Cose da non fare quando lei è arrabbiata

Home > Attualità > Cose da non fare quando lei è arrabbiata

Gli uomini spesso non comprendono il mondo complesso delle donne, ma per aiutarli abbiamo deciso di preparare un elenco di cui dovrebbero imparare a far uso per la loro incolumità. Ovviamente la situazione ve la presentiamo in versione comica con questo esilarante video della coppia che scoppia.

Quindi, quando lei è arrabbiata non fare queste  cose:

1. Non chiedere “Amore sei arrabbiata?” quando vedi che gli esce il fumo nero anche dalle orecchie e il muso è così lungo che potrebbe sfidare quello di un bassotto.

Risultati immagini per il fumo che esce dalle orecchie

2. Non assecondarla. Quando lei ti sta infamando perché hai fatto una cappella, non darle ragione, è una cosa che non sopporta, si sente presa in giro! Se sai che devi cambiare, fallo e basta!

3. Non farle i complimenti. La tua donna è infuriata come un toro che ha visto rosso e tu, che non ti accorgi mai di niente, le dici “Cara che bei capelli, sei appena stata dalla parrucchiera?”, così facendo è come se giocassi con la corrente elettrica, mentre hai i piedi dentro ad una tinozza d’acqua.

Risultati immagini per lei incazzata

4. Non aiutarla, in quel momento non vuole aver bisogno di te, dopo forse sì!

5. Non darle ragione! Perché darle ragione che poi commetti sempre lo stesso errore?

Risultati immagini per coppia che litiga

6. Non fingerti morto, lo sa bene che non lo sei ed in caso il problema sarebbe solo rimandato perché lei si ricorderà per l’eternità perché l’hai fatta arrabbiare.

7. Cieco, sordo o muto, lascia perdere, complicheresti solo la tua situazione, oppure rischieresti di diventarlo veramente.

Risultati immagini per coppia che litiga

8. Non scappare, aumenteresti le sue ire e quando ti prende, perché prima o poi ti prende, per te sarebbe finita, n on ci sarebbe più speranza di salvarti.

In realtà, se hai sbagliato, basta che lo ammetti, chiedi scusa e tutto tornerà come prima. Non farti inglobare dall’orgoglio, errare è umano, perseverare no. Sembra strano ma ne ha uccisi più l’orgoglio delle armi.