da solo contro il mondo

Trascorreva ore a trasportare pesanti sacchi di cemento, sulle spalle il suo piccolo bambino. Lui da solo contro il mondo per poter crescere suo figlio. Questa è la storia che ha commosso il web

Home > Attualità > da solo contro il mondo

Un bambino è una benedizione per la famiglia, ed è anche una responsabilità dei genitori che devono assicurare il suo benessere fisico ed emotivo, offrendogli una buona educazione e istruzione perché possa realizzare i suoi sogni. Tuttavia, sappiamo che in questi tempi non è un compito facile, richiede dedizione e accompagnamento costante da parte dell’adulto.

Molte volte però, la situazione è ancor più complicata, dovuto all’assenza di uno dei genitori, la responsabilità ricade su uno solo. Questo è il caso di quest’uomo, padre e lavoratore della provincia di Lang Son, in Vietnam, che porta il suo piccolo figlio sulle spalle per poter compiere la sua giornata di lavoro e le sue funzioni di padre. Non è un segreto per nessuno che ci siano fattori che richiedono uno sforzo maggiore nell’adempiere al ruolo di padre. Conti da pagare, cibo, mutui, istruzione, solo per citarne alcuni. Quest’uomo porta suo figlio sulle spalle mentre deve portare sacchi di cemento molto pesanti. Da quando le sue foto sono venute alla luce sui social network ha conquistato l’ammirazione di tutti. Sfortunatamente, quest’uomo rimase vedovo quando sua moglie subì un incidente e si ritrovò da solo con la responsabilità di portare avanti suo figlio. È stato costretto a portare suo figlio al lavoro, perché non ha un familiare che possa prendersi cura del bambino. Per lui è l’unico modo per servirlo senza smettere di lavorare. Le immagini hanno causato grande agitazione negli utenti delle reti.

Tuttavia, le condizioni ambientali a cui è esposto il bambino sono allarmanti. Il sole può causare disidratazione e la polvere di cemento può influenzare il sistema respiratorio. È normale vedere che alcuni bambini accompagnano i loro genitori a lavorare quando uno dei due non può prendersene cura. Tuttavia, questa situazione è temporanea, non è ricorrente.

Sfortunatamente, nei paesi del Sud America, molte volte quando un bambino accompagna suo padre a lavorare non è necessariamente perché non ha nessuno che si prenda cura di lui, ma anche il bambino fa parte del lavoro, specialmente se il salario del padre è basso. Questi casi sono gravi perché sono una violazione dei diritti dei bambini che finiscono per essere sfruttati.

Purtroppo questa è una realtà che esiste da molti anni e ha dato vita a bambini senza istruzione formale, malnutriti, affetti da malattie, squilibri emotivi e psicologici. Il bambino è costretto a vivere una vita da adulto senza godere della sua infanzia. Il dovere deve essere che i diritti dei bambini siano garantiti e che i genitori abbiano un lavoro con un salario che permetta loro di vivere con dignità e condividere il tempo con i loro figli.

Indubbiamente questo rafforzerebbe l’unione delle famiglie e genererebbe più prestazioni di questi genitori nel loro lavoro … Migliorerebbe la qualità della vita! In questo caso, il bambino accompagna suo padre, perché è da solo con lui, e deve prendersi cura dei conti da pagare per garantirgli un futuro migliore. Ma viene esposto a condizioni ambientali che possono influire sulla tua salute.

Ci auguriamo che quest’uomo possa ottenere un lavoro migliore in modo da poter garantire il benessere del suo piccolo. È una storia che spezza il cuore, condividilo.