Morto Davide Rebellin

Davide Rebellin, individuato e fermato il camionista: è un tedesco di 62 anni

Il camionista che ha investito e ucciso Davide Rebellin è stato individuato, ma non arrestato: il motivo è sconvolgente

Dopo due giorni di ricerche costanti, che hanno coinvolto le autorità italiane e straniere, è stato finalmente individuato il camionista che nella tarda mattinata dello scorso mercoledì ha provocato il decesso di Davide Rebellin. Si tratta di Wolfgang Rieke, uomo di 62 anni tedesco, già noto alle forze dell’ordine per reati stradali.

Morto Davide Rebellin

Quanto accaduto nella tarda mattinata dello scorso mercoledì 30 novembre a Montebello Vicentino, sulla strada Regionale 11, ha sconvolto il mondo intero dello sport italiano.

Davide Rebellin, 51 anni, ex campione di ciclismo, apprezzato e stimato da tutto il mondo delle due ruote internazionale, è stato investito da un camion mentre svolgeva una delle sue solite sessioni di allenamento.

Per lui non c’è stato nulla da fare. Sul posto sono subito accorsi i sanitari del 118, le forze dell’ordine e i Vigili del Fuoco, ma per il corridore purtroppo non c’è stato nulla da fare.

Il mezzo pesante lo aveva schiacciato e inesorabilmente ucciso sul colpo. Agghiaccianti anche le immagini che si sono diffuse della sua bicicletta, completamente distrutta dall’impatto con il camion.

Oltre al dolore, per la famiglia di Rebellin c’è subito stata tanta rabbia. Rabbia perché il camionista che ha provocato l’incidente, subito dopo il fatto, si è allontanato senza prestare soccorso e facendo perdere le sue tracce.

Testimoni e immagini delle telecamere della zona lo avrebbero ripreso mentre si fermava, pochi metri più avanti, nel parcheggio di un ristorante. L’uomo avrebbe controllato la carrozzeria del suo mezzo, poi sarebbe tornato indietro, vedendo dunque il corpo di Rebellin a terra, e infine allontanato senza più voltarsi indietro.

Davide Rebellin: il camionista resta libero

Morto Davide Rebellin

Dopo due giorni di ricerche incessanti, le autorità italiane e quelle tedesche hanno individuato il camionista che ha causato l’incidente e il decesso di Davide Rebellin.

Il suo nome è Wolfgang Rieke, è tedesco, ha 62 anni ed era già noto alle autorità per diversi reati stradali degli anni passati. Nel 2001 era stato indagato per omissione di soccorso e nel 2004, a Chieti, gli era stata ritirata la patente per guida in stato di ebbrezza.

Morto Davide Rebellin

Ma la cosa più sconvolgente ora è un’altra. E ovvero che il camionista non sarà arrestato, poiché in Germania, il suo paese, non esiste il reato di omicidio stradale.

Il funerale di Rebellin era previsto per il prossimo mercoledì, ma a seguito della disposizione di un’autopsia, il rito funebre è stato annullato e rinviato a data da destinarsi.