Dei buoni vicini

La coppia di anziani viveva in condizioni pietose. La loro casa non aveva un pavimento e non avevano nemmeno il bagno. Quello che ha deciso di fare un gruppo di vicini per loro, ci fa credere nell'umanità

Gli anziani meritano di vivere in pace con le condizioni minime necessarie in una casa decente. Ma non è sempre così, come è successo a una coppia di settant’anni in Brasile, la cui casa era in condizioni disumane, ma grazie a un gruppo di vicini caritatevoli, la loro realtà è cambiata. Doña María, 74 anni , e Joel , 79 anni, sono una coppia di nonni che vivevano in condizioni deplorevoli, in una piccola casa fatta di tronchi di legno.

Con il desiderio di avere un nuovo modo di vivere, hanno chiesto un prestito per costruire una nuova casa. Iniziò la costruzione, ma Joel si è ammalato, e il denaro venne utilizzato per un’operazione alla prostata che ha richiesto un ingente somma di denaro.

La coppia è molto rispettata e apprezzata da tutti i vicini. Reinaldo Figueiredo di Ariquemes Barbosa, che è stato uno di quelli che si è preoccupato di più per loro, è andato a visitarli e ha potuto vedere le precarie condizioni in cui vivevano.

“Il pavimento della casa non era cementato e non avevano il bagno, e sono rimasto sorpreso. Vedendo quella situazione, ho chiesto loro se avrebbero avuto il coraggio di venire con me per cercare di fare qualcosa di meglio per loro e hanno concordato”, ha detto Barbosa.

L’uomo preoccupato iniziò a diffondere la realtà dei nonni in tutto il quartiere e in pochi giorni molti vicini si erano uniti all’iniziativa Reinaldo per costruire, con l’aiuto di tutti, una casa decente per la coppia. “La gente ha un grande cuore, in una settimana abbiamo raggiunto tutti gli obbiettivi!”, Ha detto Reinaldo.

I volontari si sono messi al lavoro e, per quanto possibile, hanno fornito i materiali e i mobili necessari, molti hanno aiutato con il loro lavoro nella costruzione. La solidarietà di ciascuno dei partecipanti al lavoro era così dedicata e bella, che in poche settimane la casa fu restituita ai suoi proprietari, che non riuscivano a credere a ciò che vedevano i loro occhi stanchi.

Sono stati quindici giorni di duro lavoro, ma ne è valsa la pena. Un segno che quando vuoi, puoi, nonostante le molte difficoltà che si presentano. Un video emotivo è stato pubblicato sui social network , dove si osserva chiaramente prima e dopo l’abitazione. L’emozione degli anziani è difficile da spiegare a parole.

“Quando ci uniamo e abbiamo la volontà di fare qualcosa di buono, nulla in questo mondo è difficile” , ha detto un utente. Doña María era visibilmente commossa, non riuscendo a trattenere le lacrime di gioia quando vide la sua nuova casa con nuovi pavimenti, bagno e mobili. Anche coloro che hanno partecipato all’elogio lodevole sono stati felici di vedere la gioia di questa coppia che, nonostante le avversità in nome del loro amore, è rimasta unita per molti anni.

“Molte persone hanno aiutato, non solo dal Ariquemes, ma da altre parti dello Stato e di altre città, e in circa due settimane hanno rinnovato la loro piccola casa” , ha detto Neto Goes, amico di Reinaldo che ha aiutato nel lavoro.

Questo è un altro esempio del cambiamento che ognuno di noi può generare , è così arricchente per l’anima che con buona volontà e i migliori auguri si possano aiutare le persone che ne hanno più bisogno, ci diamo l’opportunità di nobilitare la nostra condizione di esseri umani.

Neonata di 5 mesi ricoverata per una grave ferita alla testa: è in pericolo

Coppia si trasferisce nella casa dei nonni e trovano un tesoro nascosto

Aifa ritira farmaco per l’anemia: i lotti interessati

Massimo Galli preoccupato sul Covid: "Prossimi 10-15 giorni cruciali"

Palazzolo, bambina di 7 mesi morta soffocata: Singh ha ingoiato un gioco

Andrea, il bambino ucciso dal padre: l'uomo gli ha sparato mentre dormiva

Isabel Napoleoni, ha perso la vita a 25 giorni: eseguita l'autopsia sul corpo