omicidio Francesco De Felice

Delitto Francesco De Felice: il figlio credeva di vivere come in The Truman Show

Riccardo, il 24enne che ha ucciso il padre Francesco De Felice, nell'ultimo periodo era impazzito: credeva di vivere come in The Truman Show

Nuovi aggiornamenti sul terribile delitto avvenuto nel comune di Vittorio Veneto. L’ex colonnello dell’esercito italiano Francesco De Felice, è deceduto per mano di suo figlio 24enne.

omicidio Francesco De Felice
Credit: Facebook

Riccardo, questo il nome del giovane, è stato arrestato. Le autorità lo hanno trovato sul pianerottolo dell’abitazione in stato confusionale.

Dopo le prime indagini, è emerso che nell’ultimo periodo il 24enne stava soffrendo di problemi psicologici e che spesso litigava con il padre 56enne.

La Procura di Treviso ha intenzione di chiedere una perizia psichiatrica. Bisognerà capire se, al momento dei fatti, Riccardo fosse lucido o incapace di intendere e di volere.

Il delitto di Francesco De Felice

Francesco De Felice era un ex colonnello dell’esercito italiano in congedo da diversi anni. Viveva con la sua famiglia in quella casa a Vittorio Veneto. Era anche papà di un altro figlio, che però vive all’estero.

omicidio Francesco De Felice
Credit: Facebook

Si era addormentato sul divano, mentre la moglie si trovava in camera da letto. Nel cuore della notte, il figlio Riccardo ha bloccato la porta della camera della madre e si è accanito su suo padre, prima con un manubrio da palestra, colpendolo alla testa e poi con diverse coltellate. La più grave alla gola.

A fare la triste scoperta è stata la moglie. Ha trovato l’uomo a terra, ormai privo di vita, nel centro del salotto. Francesco De Felice si è svegliato e si è alzato da divano, ma non ha avuto alcun modo di difendersi. Il medico legale non ha individuato segni di difesa sul corpo.

omicidio Francesco De Felice

La donna ha cercato di soccorrerlo, ma quando ha capito che non poteva fare nulla, ha allarmato i soccorritori.

Il Procuratore ha dichiarato:

Chiederemo una perizia psichiatrica ma, sulla base delle spontanee dichiarazioni rilasciate in caserma, è evidente che quel giovane ha gravi problemi mentali.

È stata invece una sua amica a raccontare di come fosse cambiato nell’ultimo periodo. Ha spiegato che Riccardo era un ragazzo normale e felice, ma poi è impazzito. Era convinto di vivere come nel noto film The Truman Show. Era convito che tutti lo spiassero e lo controllassero.

Aveva allontanato i suoi amici, anche quello più stretto, con il quale è finito a fare a pugni.