Manifestazione per Denise Pipitone

Denise Pipitone: mamma Piera Maggio lancia un nuovo appello prima dell’udienza

Il nuovo appello di Piera Maggio pochi giorni prima dell'udienza sul caso di Denise Pipitone: una manifestazione pacifica

Il caso di Denise Pipitone, la bimba scomparsa a Mazara del Vallo nel 2004, rischia di essere nuovamente archiviato dopo 17 lunghi anni. A pochi giorni dall’udienza, che si terrà il prossimo 23 novembre, Piera Maggio ha pubblicato un nuovo appello riguardo una manifestazione.

Il 14 novembre, nella Piazza Santi Apostoli di Roma, si terrà una manifestazione pacifica dedicata alla piccola Denise. La sua mamma grida a gran voce che usa figlia va cercata e non archiviata. Più volte questa “mamma coraggio”, è così che l’intera Italia ha imparato a chiamarla, si è battuta affinché giustizia venga fatta. Come lei stessa ripete sempre, Denise Pipitone non si è rapita da sola e chi le ha strappato via la sua bambina, merita di essere trovato e punito.

Manifestazione per Denise Pipitone

La Procura ha riaperto le indagini dopo 17 anni, dopo alcune dichiarazioni rilasciate pubblicamente dall’ex Pm Maria Angioni. Indagini che però non avrebbero portato alla scoperta di nuovi elementi e che avrebbero portato la stessa Procura a chiedere l’archiviazione del caso.

Manifestazione per Denise Pipitone

I legali della famiglia hanno però presentato richiesta di opposizione e nuovi elementi contenuti nei fascicoli di indagine del 2021. Tra questi, recentemente sono emerse anche nuove intercettazioni che riguarderebbero Anna Corona, l’ex moglie di Pietro Pulizzi e mamma di Jessica Pulizzi. La donna avrebbe parlato, durante una chiamata, di un “vecchio innominabile” e di un certo Luigi. Due figure mai emerse prima e che potrebbero essere coinvolte nella scomparsa della piccola Denise Pipitone.

Denise Pipitone: si attende la prima udienza

Manifestazione per Denise Pipitone

Sarà il Gip a decidere adesso se chiudere definitivamente le indagini o se accogliere l’opposizione dei genitori e richiedere ulteriori accertamenti. Mamma Piera e papà Pietro lottano da 17 anni e non si sono mai arresi nonostante le numerose delusioni. Non vogliono fermarsi, finché non riusciranno a riabbracciare la loro bambina, ormai una ragazza di 21 anni o finché non troveranno prove che dimostreranno che Denise non c’è più.

Recentemente, attraverso i social, hanno anche diffuso il nuovo Age Progression 2021, che mostra come potrebbe essere oggi Denise Pipitone.

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Napoli, Alessandra De Rosa non ce l'ha fatta: si è spenta a 31 anni dopo aver contratto il Covid in gravidanza

Napoli, Alessandra De Rosa non ce l'ha fatta: si è spenta a 31 anni dopo aver contratto il Covid in gravidanza

Lutto nel mondo del calcio: Simone Perisan è morto a soli 39 anni

Lutto nel mondo del calcio: Simone Perisan è morto a soli 39 anni

Denise Pipitone: la paura di Piera Maggio su cosa accadrà

Denise Pipitone: la paura di Piera Maggio su cosa accadrà

Paura a Treviglio, due bambini rimasti intrappolati sul balcone: erano soli in casa

Paura a Treviglio, due bambini rimasti intrappolati sul balcone: erano soli in casa

Omicidio Willy, le parole di Mario Pincarelli dal carcere: "Sono a posto con la coscienza"

Omicidio Willy, le parole di Mario Pincarelli dal carcere: "Sono a posto con la coscienza"