Dichiarato morto nel 2011, ma invece Vincenzo B. è vivo

Dichiarato morto 10 anni fa, Vincenzo B. “torna in vita”

Era scomparso nel 1977 e nel 2011 era stato dichiarato morto: la storia di Vincenzo B., il clochard di Marsala "rinato" all'età di 61 anni

Ha davvero dell’incredibile ciò che è accaduto ad un clochard nato a Marsala. Di lui si erano perse tutte le tracce dal lontano 1977. Suo fratello aveva poi denunciato la scomparsa e ottenuto, nel 2011, una dichiarazione di presunta morte effettuata dal Tribunale di Trieste. L’uomo, Vincenzo B., però era vivo e l’anno scorso le autorità lo hanno rintracciato e riconosciuto.

Dichiarato morto nel 2011, ma invece Vincenzo B. è vivo

Vincenzo era scomparso addirittura dal 1977. Lui e suo fratello, entrambi nati e cresciuti a Marsala, in Sicilia, si trovavano a Trento per frequentare un istituto alberghiero del posto.

Entrambi erano ancora adolescenti e dopo la sua sparizione, nessuno ha più avuto notizie di Vincenzo.

Il fratello a quel punto ha denunciato la scomparsa e non ha più avuto alcuna notizia di Vincenzo B. per decenni.

Nel 2010, dopo anni e anni di speranza, il fratello aveva richiesto al Tribunale di Trieste di dichiarare la presunta morte dell’uomo e tale richiesta venne accettata a maggio del 2011.

Sembrava una vicenda archiviata, sebbene non fosse mai stato rinvenuto il cadavere dell’uomo né notizia alcuna delle sorti che gli erano toccate.

Vincenzo B. è riapparso dopo 43 anni

Dichiarato morto nel 2011, ma invece Vincenzo B. è vivo

Trascorsi la bellezza di 43 anni dalla sua scomparsa, però, Vincenzo B. è come se fosse tornato in vita.

Tutto è iniziato a maggio del 2020, quando un clochard si è presentato al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Andrea di La Spezia, in Liguria. L’uomo, che oggi ha 61 anni, era in condizioni trasandate, sporco e con i vestiti sgualciti. Presentava un malore ed era in evidente stato confusionale.

Non aveva alcun documento con sé, ma è sembrato abbastanza lucido quando ha dichiarato il suo nome, il suo cognome, la sua data di nascita e la sua città natale.

Dichiarato morto nel 2011, ma invece Vincenzo B. è vivo

Il personale ospedaliero ha comunicato quanto accaduto alle autorità che, giunte sul posto, hanno avviato una pratica di riconoscimento. Pratica che, effettivamente, ha confermato che si trattava proprio di colui che era scomparso quattro decenni prima e che era stato dichiarato morto nel 2011.

Naturalmente il Tribunale di Trieste ora dovrà revocare la dichiarazione di morte presunta. Presto l’uomo avrà con sé anche i suoi documenti e potrà iniziare così la sua nuova e seconda vita.

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Napoli, Alessandra De Rosa non ce l'ha fatta: si è spenta a 31 anni dopo aver contratto il Covid in gravidanza

Napoli, Alessandra De Rosa non ce l'ha fatta: si è spenta a 31 anni dopo aver contratto il Covid in gravidanza

Lutto nel mondo del calcio: Simone Perisan è morto a soli 39 anni

Lutto nel mondo del calcio: Simone Perisan è morto a soli 39 anni

Denise Pipitone: la paura di Piera Maggio su cosa accadrà

Denise Pipitone: la paura di Piera Maggio su cosa accadrà

Paura a Treviglio, due bambini rimasti intrappolati sul balcone: erano soli in casa

Paura a Treviglio, due bambini rimasti intrappolati sul balcone: erano soli in casa

Omicidio Willy, le parole di Mario Pincarelli dal carcere: "Sono a posto con la coscienza"

Omicidio Willy, le parole di Mario Pincarelli dal carcere: "Sono a posto con la coscienza"