Donna di 31 anni precipita per 200 metri sull'Adamello

Donna di 31 anni precipita per 200 metri sull’Adamello, Ilaria Magli muore di fronte agli occhi del fratello

Il fratello non ha potuto far niente per aiutarla

Ancora una tragedia in alta montagna. Donna di 31 anni precipita per 200 metri sull’Adamello di fronte agli occhi del fratello che non ha potuto niente per salvarle la vita. Ilaria Magli era una logopedista molto conosciuta, anche per il suo impegno nel social. I soccorritori non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.

Donna di 31 anni precipita per 200 metri sull'Adamello

Ilaria Magli aveva solo 31 anni e viveva a Montichiari, in provincia di Brescia. Purtroppo nella mattinata di sabato 13 agosto 2022 è morta per un incidente in montagna sui monti di Cevo, in Valsaviore. Non era sola, ma insieme al fratello che non ha potuto fare niente per lei.

Secondo le prime ricostruzioni, pare che la donna stesse camminando con il fratello lungo il sentiero numero uno dell’Adamello, intorno a mezzogiorno, a 2500 metri di altezza. Improvvisamente è caduta in uno strapiombo nei pressi del Passo Ignaga: il volo di 200 metri è stato fatale.

La coppia era partita di mattina presto dal rifugio Maria e Franco ed erano diretti al rifugio Lissone. Ilaria avrebbe improvvisamente perso l’equilibrio: in alcuni tratti il terreno era scivoloso a causa delle piogge cadute in zona negli ultimi giorni.

La donna è caduta in uno strapiombo, mentre il fratello ha cercato di prenderla al volo, non riuscendo nella sua impresa. Subito ha chiamato i soccorsi, intervenuti sul posto con i volontari del soccorso alpino e un elicottero del 118.

Ilaria Magli

Donna di 31 anni precipita per 200 metri sull’Adamello: addio a Ilaria Magli

La comunità di Montichiari è scossa per l’accaduto. Qui Ilaria Magli era molto conosciuta, perché lavorava come logopedista ed era attiva nel mondo dell’associazionismo e del volontariato. Aveva anche contribuito a far nascere la Consulta Giovanile e aiutava le persone in difficoltà dando loro da mangiare.

Amava anche il canto e spesso si esibiva nei locali della zona. Martedì 16 agosto alle 14.45 sono in programma i funerali. Mentre la camera ardente è stata allestita presso la Casa funeraria Coffani di Montichiari.