Donna in coma da quattordici anni, partorisce un bambino

Nessuno sapeva fosse incinta, fino al momento del parto

Home > Attualità > Donna in coma da quattordici anni, partorisce un bambino

Questo strano episodio, di cui tutti stanno parlando in giro, è accaduto in un clinica dell’Arizona, la Hacienda HealthCare di Phoenix. Lo scorso ventinove dicembre, una donna, in coma da ben quattordici anni, ha dato alla luce un bambino sano. Gli operatori della struttura sono rimasti scioccati, fino alla nascita non avevano idea che la donna fosse in dolce attesa.

Non si tratta di una notizia inventata, poiché il fatto è sia stato confermato dall’ospedale stesso e sia è stato riportato su tutti i più famosi e rispettabili giornali. Allora come ha fatto una donna in coma a rimanere incinta e a partorire un bambino, se si trova in quelle condizioni da quattordici anni? E’ qui che sono subito scattate le indagini della polizia, che purtroppo ancora non comunica nulla. Questo perché si è pensato ad un abuso sulla donna, da parte di qualche operatore sanitario o comunque da un uomo che si è intrufolato nella stanza della paziente. Per il momento, finché non si saprà la verità, ogni persona del genere maschile, può entrare nella stanza della donna, solo se accompagnato da un’infermiera. Come potrete immaginare e come è normale che sia, questa storia sta facendo molto scalpore e si sta diffondendo a macchia d’olio, in ogni parte del mondo. C’è chi ha commentato che potrebbe essere opera dello spirito santo, la maggior parte per deridere l’episodio, poiché troppo scettici per credere che sia realmente accaduto. Purtroppo nessuno può dire nulla, fino alla fine delle indagini e fino a che non si riesca a raggiungere la verità.

Quindi ci rimane solo l’attesa.

Se davvero nell’ospedale si è verificata una violenza, saranno prese le dovute misure di sicurezza.

Questa donna di trova in coma, dopo un incidente avvenuto quattordici anni fa, in cui ha rischiato di annegare.

Leggete anche: 21enne va in ospedale per dolori al petto. Lo dimettono ma muore a casa