Dopo 2 anni Armando Del Re ha confessato

Dopo due anni dalla vicenda della piccola Noemi, Armando Del Re confessa

Armando Del Re ha sparato alla piccola Noemi, riducendola in fin di vita: oggi ha confessato di aver premuto il grilletto davanti al giudice

Dopo due anni, Armando Del Re ha confessato di aver sparato alla piccola Noemi. La vicenda risale al 3 maggio del 2019, quando la bambina di quattro anni è rimasta coinvolta in una sparatoria a Napoli. Si trovava in Piazza Nazionale con sua nonna, quando Armando ha aperto il fuoco contro Salvatore Nucaro, membro di un clan rivale.

Dopo 2 anni Armando Del Re ha confessato

Noemi è stata trasportata in gravi condizioni in ospedale, dove ha lottato per molto tempo. Le telecamere della zona avevano ripreso l’intera scena. Un uomo, non ben riconoscibile, che scende da una motocicletta e che inizia a sparare contro Salvatore Nucaro. Le pallottole colpiscono la vittima, che rimane gravemente ferita e quelle vacanti colpiscono altre due persone. La nonna di striscio ad una gamba e la piccola Noemi al centro della schiena.

La bambina è sopravvissuta per miracolo, dopo un lungo periodo di riabilitazione.

La confessione di Armando Del Re

Durante l’udienza che si è tenuta in questi ultimi giorni, Armando De Re ha ammesso di aver sparato e colpito Noemi. Secondo la famiglia però, si tratterebbe soltanto di una strategia per ottenere la riduzione della pena, dopo la condanna a 18 anni di reclusione. 14 anni, invece, la pena per il fratello che lo aiutò a fuggire e poi a nascondersi.

Dopo 2 anni Armando Del Re h

I genitori di Noemi credono che evitando l’aggravante mafiosa e ammettendo il fatto, l’uomo che ha sparato alla loro bambina potrebbe riuscire ad ottenere uno sconto di pena.

Dopo 2 anni Armando Del Re h

Dietro la motivazione della sparatoria, secondo le forze dell’ordine, c’erano stati proprio dei problemi tra clan della malavita. Una resa dei conti che ha quasi fatto rimettere la vita ad una bimba di soli 4 anni.

La sentenza definitiva è attesa per il prossimo mese di novembre. Il Gip dovrà decidere la condanna per i fratelli Armando ed Antonio Del Re.

Notizia in fase di aggiornamento.

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Napoli, Alessandra De Rosa non ce l'ha fatta: si è spenta a 31 anni dopo aver contratto il Covid in gravidanza

Napoli, Alessandra De Rosa non ce l'ha fatta: si è spenta a 31 anni dopo aver contratto il Covid in gravidanza

Lutto nel mondo del calcio: Simone Perisan è morto a soli 39 anni

Lutto nel mondo del calcio: Simone Perisan è morto a soli 39 anni

Denise Pipitone: la paura di Piera Maggio su cosa accadrà

Denise Pipitone: la paura di Piera Maggio su cosa accadrà

Paura a Treviglio, due bambini rimasti intrappolati sul balcone: erano soli in casa

Paura a Treviglio, due bambini rimasti intrappolati sul balcone: erano soli in casa

Omicidio Willy, le parole di Mario Pincarelli dal carcere: "Sono a posto con la coscienza"

Omicidio Willy, le parole di Mario Pincarelli dal carcere: "Sono a posto con la coscienza"