Elena Spironello scomparsa a 23 anni per un virus misterioso

Elena Spironello scomparsa a 23 anni per un virus misterioso: la morte avvenuta in meno di un mese

Era andata dal dottore per una febbre alta che non passava

Dopo un mese dal ricovero in ospedale, Elena Spironello si è spenta. La giovane di 23 anni aveva accusato prima una febbre molto alta, la cui origine rimane ancora oggi sconosciuta. Colpita da un virus misterioso, che i medici non sono ancora riusciti a identificare, purtroppo la giovane ragazza non ce l’ha fatta. E si è spenta a soli 23 anni.

Elena Spironello scomparsa a 23 anni per un virus misterioso

Elena Spironello era una ragazza solare, sorridente, aiutava ogni giorno chi si trovava in difficoltà. Era un’anima buona, che si è spenta troppo presto in un letto di ospedale, all’Angelo di Mestre, dove si trovava ormai ricoverata da circa un mese.

Un mese fa, infatti, aveva iniziato ad avere una febbre strana, molto alta, che non passava. I medici hanno cercato di aiutarla e di capire l’origine di questa infezione, che in poco tempo, però, l’ha portata via all’affetto dei suoi cari.

Tutto è iniziato con una febbre alta accompagna da bronchite. Poi le sue condizioni di salute hanno iniziato a peggiorare e a complicarsi ulteriormente, quando è sopraggiunta una polmonite batterica bilaterale. Un misterioso virus letale dopo due settimane di ricovero ha colpito il suo cervello.

I medici non hanno potuto far niente per salvarle la vita. Il suo quadro clinico è peggiorato velocemente e ancora oggi non si sa quale sia il virus che ha portato via Elena all’affetto dei suoi cari.

Elena Spironello scomparsa a 23 anni per un virus misterioso

Elena Spironello, il dolore della famiglia e della comunità dove era conosciuta e amata

Tanti si stringono alla famiglia della ragazza, impegnata come volontaria i n parrocchia e nel sociale. Laureata e iscritta a un corso di laurea magistrale a Ca’ Foscari, la ragazza era molto conosciuta. Come lo era la sua famiglia: lascia il papà Carlo, la mamma, due sorelle e un fratello.

I funerali si svolgeranno giovedì 30, alle 15.30, all’aperto accanto alla chiesa parrocchiale di Gardigiano.