Emiliano Sala: si annulla ogni speranza di trovarlo vivo

Ieri sera è scomparso dal radar l'aereo che stava trasportando il calciatore argentino in Inghilterra

Home > Attualità > Emiliano Sala: si annulla ogni speranza di trovarlo vivo

Tre aerei e un elicottero hanno perlustrato oltre 400km quadrati per un totale di nove ore di circa, ma dell’aereo che trasportava Emiliano Sala nessuna traccia. È stato diffusa ieri sera la notizia che l’aereo che doveva portare Emiliano a Cardiff risultava scomparso dai radar. Inizialmente la speranza era che Emiliano e il pilota, Dave Ibbotson fossero su una zattera di salvataggio, ma ad oggi la missione di salvataggio sta diventando una missione di recupero.

Il calciatore italo-argentino sembra però aver previsto l’incidente, in un messaggio WhatsApp inviato ai suoi amici infatti lo sportivo esternava la sua preoccupazione per le condizioni del velivolo che lo stava portano in Inghilterra: “l’aereo cade a pezzi, ho paura”.

Emiliano-sala

Le ricerche sono sospese per via del buio, domani mattina verrà presa una decisione in merito alla ripresa o alla rassegnazione della scomparsa del bomber argentino, passato dal Nantes al Cardiff proprio pochi giorni fa.

sala-fidanzata

Emiliano ha avuto il tempo di inviare un ultimo audio Whatsapp, queste le sue parole: “Sono qui a bordo dell’areo che sembra andare in pezzi e vado a Cardiff. Se tra un’ora e mezza non hanno nessuna mia notizia, non so se manderanno qualcuno a cercarmi perché non mi troveranno. Papà! Che paura che ho”

Il tono di voce di Sala appare estraniante: il calciatore infatti sembra calmo e pacato nel tono di voce, ma le sue parole assumono una connotazione diversa alla luce dei fatti successi.

Ora i riflettori sono puntati sulle accuse choc della fidanzata, Berenice Schkai, del ragazzo: “non credo ad un incidente, indagate sulla mafia del calcio”. L’accusa è stata lanciata tramite un tweet prontamente cancellato qualche minuto dopo.

tweet-fidanzata-emiliano

I soccorritori per ora affermano che serve un miracolo per trovarlo vivo, l’aereo sarebbe infatti caduto proprio durante l’attraversamento della Manica, un punto molto critico per le ricerche. I primi a dare le notizie sono i media argentini.