Emmanuel Bishop

Emmanuel Bishop: musicista, sportivo e parla 4 lingue. Chi ha detto che chi ha la sindrome di Down non può raggiungere grandi traguardi. Ecco una storia d'ispirazione

Se in qualsiasi momento sentiamo di non avere la motivazione per raggiungere i nostri obiettivi, sarà sufficiente dare un’occhiata alla storia di Emmanuel Bishop. Si tratta di un giovane con sindrome di Down che colpisce sempre più tutti creando una carriera di successo.

Da quando è nato, i suoi genitori hanno deciso che non avrebbero mai lasciato che le sue condizioni diventassero un impedimento. Al contrario, gli hanno assicurato che con l’educazione e la perseveranza appropriate avrebbe potuto ottenere qualsiasi cosa nella vita. “Questo è il frutto dell’enorme lavoro che ha svolto per anni”.

Non solo parla fluentemente la sua lingua madre, che è l’inglese. In giovane età ha imparato lo spagnolo e il francese. Ora studia il latino e si dedica a imparare ogni giorno di più su questa lingua curiosa. Tuttavia, il talento di Emmanuel va ben oltre le lingue. Emmanuel ha appena compiuto 20 anni.

Dall’età di 6 anni ha scoperto la sua grande passione per il violino e da allora non ha smesso di fare presentazioni in movimento in tutto il mondo. All’età di 15 anni è stato invitato in Turchia per partecipare a un recital con un’orchestra sinfonica che celebrava il giorno della sindrome di Down.

“Ammirabile. È un essere straordinario che ci ispira sempre di più.” I medici raccomandano sempre che i bambini con questa condizione svolgano una certa attività fisica. Nel caso di Emmanuel, un singolo sport non era abbastanza per lui.

Da allora ha tentato la fortuna nel mondo del ciclismo e del nuoto. Finora è riuscito a battere 6 record in gare di nuoto per ragazzi Down. Emmanuel vive nella città di Grafton negli Stati Uniti. La sua determinazione è così grande che ha deciso di tenere una serie di lezioni per spiegare che i giovani come lui possono ottenere qualsiasi cosa. Dopo tutto, quale esempio migliore di se stesso?

“ Non ci sono limiti. I suoi genitori sono il suo pilastro e l’ispirazione per raggiungere ciò che vuole.” Molti credono che le persone con sindrome di Down non saranno in grado di raggiungere obiettivi ambiziosi. Emmanuel, tuttavia, alla sua giovane età ha già ottenuto molto più successo di altri ragazzi che non hanno le sue condizioni.

Emmanuel ha imparato le lingue e la musica attraverso lezioni private a casa. Non c’è dubbio che la meravigliosa carriera di Emmanuel sia un altro esempio del fatto che basta un po’ d’amore e dedizione per diventare la migliore versione di noi stessi .

Lutto a Bolzano, Matilda Salutt si è spenta a 13 anni a causa di una grave malattia

Lutto a Bolzano, Matilda Salutt si è spenta a 13 anni a causa di una grave malattia

"Vacca grassa", il marito la insulta: lei perde peso e gli dice addio

"Vacca grassa", il marito la insulta: lei perde peso e gli dice addio

Tragedia in provincia di Rimini, neonato nato prematuramente in casa: è morto

Tragedia in provincia di Rimini, neonato nato prematuramente in casa: è morto

La nota influencer Paige Rice è morta a 22 anni a causa di un incidente stradale: anche il fidanzato non ce l'ha fatta

La nota influencer Paige Rice è morta a 22 anni a causa di un incidente stradale: anche il fidanzato non ce l'ha fatta

Brescia, il gesto dei compagni di classe di Viola Balzaretti per ricordarla

Brescia, il gesto dei compagni di classe di Viola Balzaretti per ricordarla

Il piccolo Zac Harvey è morto a 3 anni, a causa di un incendio nella roulotte

Il piccolo Zac Harvey è morto a 3 anni, a causa di un incendio nella roulotte

Brescia, la giustificazione del papà di Viola Balzaretti sul fucile carico

Brescia, la giustificazione del papà di Viola Balzaretti sul fucile carico