Espulsi dall’aereo prima della partenza

L'hostess sente quello che la ragazza dice a suo marito, e decide di espellerli entrambi dall'aereo prima della partenza.

Home > Attualità > Espulsi dall’aereo prima della partenza

A una coppia è stato ordinato di lasciare un volo Emirates Airlines per Dubai pochi minuti prima che l’aereo decollasse, dopo che una hostess ha sentito che la donna aveva dolori causati dal suo ciclo. Mentre la hostess stava controllando i passeggeri, sentì quando Beth Evans, un’insegnante di 24 anni, disse a Josh Moran, il suo ragazzo di 26 anni, di avere forti dolori addominali dovuti al ciclo.

Questo è stato sufficiente per fare un interrogatorio ed espellerli dall’aereo per motivi di salute. L’equipaggio della Emirates Airlines ha deciso che l’insegnante doveva richiedere una valutazione medica prima del viaggio di sette ore. Normalmente quando si verificano questi casi, le persone vengono valutate da uno staff medico che indica che il passeggero non è in pericolo durante il volo. Ma poiché all’epoca non c’era un medico disponibile, la coppia fu costretta ad abbandonare l’aereo. Sfortunatamente, la coppia ha dovuto spendere altri $ 520 ciascuno per ri-prenotare i loro voli per Dubai. Secondo le politiche, quando un passeggero scende dall’aereo perde automaticamente il suo biglietto e la compagnia non è responsabile quando si tratta di casi di salute. Beth era molto arrabbiata e non riusciva a fermare il pianto durante l’interrogatorio della hostess. “È vergognoso dover spiegare i dolori mestruali ad una persona estranea”. In questi casi, le compagnie aeree dovrebbero adottare un metodo più diplomatico che non esponga il pubblico a questioni che violano la privacy delle persone.

Non hanno fatto nulla per valutarmi, hanno semplicemente affermato che non c’era un medico disponibile al momento e che non potevamo restare sull’aereo fino a quando un medico non lo avesse permesso “. Le compagnie aeree possono rifiutarsi di trasportare passeggeri con condizioni che potrebbero peggiorare o avere gravi conseguenze durante il volo. Non ci sono leggi che obbligano le compagnie aeree a rimborsare il biglietto per i passeggeri che sono espulsi per motivi che mettono in pericolo il loro stato di salute.

Dopo un periodo difficile, la coppia è finalmente arrivata nella città di Dubai sul volo successivo dopo una valutazione medica, ma senza recuperare i soldi. Beth ha detto che avrebbe fatto appello alla legge perché la compagnia aerea non aveva un medico che potesse determinare il livello di rischio per la salute lamentato dall’equipaggio dell’aereo.

Fortunatamente, questa coppia è stata in grado di godersi la meritata vacanza, anche se a causa di questo incidente il loro budget iniziale è stato superato. Condividi questa storia, forse molti potrebbero trovarla utile.