Finge 20 gravidanze e 4 figli mai esistiti: è truffa all’Inps

La donna ha truffato l'INPS fingendo di avere 4 figli mai esistiti e altre 16 gravidanze per ricevere lo stipendio e gli assegni di maternità senza lavorare.

Home > Attualità > Finge 20 gravidanze e 4 figli mai esistiti: è truffa all’Inps

La donna ha truffato l’INPS per 20 anni fingendo di avere 4 figli mai esistiti e altre 16 gravidanze per ricevere lo stipendio e gli assegni di maternità senza lavorare.

La donna ha 40 anni ed è di Roma ed è finita nei guai per truffa, ha ricevuto 100mila euro dallo Stato ed aveva iscritto all’anagrafe 4 bambini che in realtà non esistevano.

La donna ha finto di aver avuto 16 gravidanze a rischio, il suo obiettivo era quello di ricevere dei soldi senza mai lavorare e ci è riuscita per 20 anni fino a quando i carabinieri a tutela del lavoro l’hanno sorpresa. Ora rischia di finire nei guai per truffa.

La donna aveva architettato un piano per vent’anni è riceveva regolarmente il suo stipendio e i suoi assegni di maternità senza lavorare e soprattutto senza averne il diritto. Ha finto aborti e nascite, compresi i mesi di gravidanza trascorsi a letto e 4 bambini mai nati. I loro nomi erano iscritti all’anagrafe ma non sono mai esistiti.

I militari hanno eseguito una serie di indagini ed hanno accertato la truffa grazie ai pedinamenti. La donna, nonostante fosse in maternità, camminava tranquilla in strada senza mostrare la pancia invece di restare a letto a riposo.

Sono state utili anche alcune testimonianze delle persone che sono state ascoltate dai militari e subito si è capito che la donna da sempre ha finto di aver avuto dei bimbi e altre 16 gravidanze a rischio.

E intanto in provincia di Matera sono state denunciate dai Carabinieri 501 persone con l’accusa di truffa
aggravata ai danni dell’Inps. L’inchiesta è stata coordinata dalla Procura della Repubblica di Matera ed ha riguardato l’assunzione di falsi braccianti nelle aziende agricole del Metapontino.