Francesco Ciabattari

Francesco Ciabattari scomparso da giorni: ritrovato il corpo in una scarpata

Per lui i soccorritori non hanno potuto fare niente

Non c’è stato niente da fare per Francesco Ciabattari, scomparso da giorni da Pescaglia, città in provincia di Lucca, in Toscana. I vigili del fuoco, che lo hanno cercato a lungo, hanno individuato la sua auto in una scarpata e il suo corpo ormai privo di vita. Si indaga per cercare di capire cosa possa essere successo all’uomo.

Francesco Ciabattari

L’uomo di 51 anni si trovava all’interno della sua auto, finita in una scarpata. Lo cercavano da venerdì scorso: era uscito di casa e non aveva più fatto ritorno. I vicini di casa di Francesco Ciabattari si sono preoccupati perché non lo avevano visto tornare indietro.

Lo avevano visto allontanarsi da casa sulla sua Fiat Punto Blu. I Carabinieri hanno subito iniziato le ricerche per ritrovarlo, ma alla fine lo hanno individuato solo il giorno successivo alla denuncia della sua scomparsa da parte dei vicini di casa.

La sua auto è stata vista nel pomeriggio di mercoledì 8 novembre in una scarpata che si trova a Trebbio, nel comune di Pescaglia. I militari avevano visto i segni di frenate in strada e si sono diretti verso quella scarpata, trovando la Fiat Punto blu dell’uomo.

Immediatamente hanno fatto di tutto per recuperare la macchina. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco con tre mezzi e anche i Carabinieri del Comando Provinciale di Lucca, per i rilievi del caso, per valutare le dinamiche di quanto accaduto.

Trebbio

Il corpo di Francesco Ciabattari è stato trovato nella Fiat Punto blu, rivenuta in una scarpata

Secondo una prima ricostruzione di quanto accaduto, l’uomo di 51 anni, che era alla guida della sua auto, potrebbe aver sbandato all’improvviso. Forse è stato colto da un malore mentre guidava la macchina.

L’auto sarebbe così finita fuori strada, precipitando nel dirupo per più di 110 metri, finendo la sua corsa nella sterpaglia, dove gli agenti l’hanno trovata il giorno successivo.