Intercettazione amici dei fratelli Bianchi

Fratelli Bianchi: l’avvocato Pica ha abbandonato l’incarico

Massimiliano Pica ha spiegato di aver interrotto i rapporti con i fratelli Bianchi per differenze di vedute

È di qualche giorno fa la notizia che Massimiliano Pica, l’avvocato che si è occupato della difesa dei fratelli Bianchi durante il processo per l’omicidio di Willy Monteiro Duarte, ha interrotto la collaborazione con i “gemelli di Artena”. D’ora in poi, Marco e Gabriele saranno difesi dagli avvocati Valerio Spigarelli, Ippolita Naso e Pasquale Ciampa.

Intercettazione amici dei fratelli Bianchi

I loro nomi sono al centro della cronaca italiana da circa due anni. Da quando Willy Monteiro Duarte, giovane aiuto cuoco di Paliano, venne ucciso la notte del 6 settembre del 2020 in una rissa a Colleferro.

Testimonianze ed intercettazioni avevano individuato come maggiori sospettati dell’omicidio del 21enne quattro persone. I fratelli Bianchi appunto, Mario Pincarelli e Francesco Bellegia.

Circa un mese fa, nel tribunale di Frosinone, il giudice ha emesso la sentenza di primo grado nel processo. Mario Pincarelli e Francesco Bellegia hanno ricevuto una condanna a scontare rispettivamente 21 e 23 anni di reclusione.

Per Marco e Gabriele Bianchi, invece, il giudice ha deciso per la pena dell’ergastolo.

I fratelli Bianchi cambiano avvocato

Intercettazione amici dei fratelli Bianchi

È di un paio di giorni fa, invece, la notizia di una nuova sentenza per un altro reato contestato ai due fratelli di Artena. Un’attività criminosa, fatta di spaccio e detenzione di stupefacenti e di lesioni personali, che andava avanti da anni e che è culminata, appunto, con la rissa del 6 settembre a Colleferro.

Per quest’altro reato, in secondo grado, i “gemelli di Artena” sono stati condannati a 4 anni e mezzo di reclusione.

Fino ad ora, ad occuparsi della loro difesa in Tribunale era toccato al legale Massimiliano Pica. Lo stesso che aveva definito e continua a definire la condanna all’ergastolo dei Bianchi come un processo mediatico ed insensato.

Intercettazione amici dei fratelli Bianchi

Tuttavia, come ha annunciato lo stesso Pica, non sarà più lui a difendere Marco e Gabriele in Tribunale. L’avvocato ha detto che è stata una sua decisione, arrivata un mese fa per via di differenze di vedute.

D’ora in poi, dunque, a curare gli interessi dei Bianchi e a difenderli in Tribunale, saranno gli avvocati Valerio Spigarelli, Ippolita Naso e Pasquale Ciampa. Saranno loro a preparare il ricorso in appello nel processo per la morte di Willy.