gemelli

Gemelli operati nel grembo materno per una grave malattia: i piccoli e la mamma stanno bene

Ecco di cosa soffrivano i piccoli

All’ospedale Gemelli di Roma intervento da record per salvare da una patologia rara grave due bambini ancora nel pancione della loro mamma. Due gemelli operati nel grembo materno stanno bene e anche la loro mamma sta bene. Un’operazione davvero incredibile che ha salvato la vita dei piccoli che devono ancora nascere.

gemelli

L’intervento ha avuto luogo presso le sale operatorie del Policlinico Gemelli di Roma. Una delicata operazione in utero in due gemelli che sono a 26 settimane di gravidanza, colpiti da una patologia grave e rara, la sindrome da trasfusione feto-fetale.

L’intervento ha avuto luogo ad aprile dello scorso anno: i gemelli sono stati operati alla 26esima settimana di gestazione, mentre la nascita ha avuto luogo il 6 luglio scorso con taglio cesareo a 35 settimane di gravidanza. A due mesi e mezzo dalla nascita godono di ottima salute.

La gravidanza gemellare monocoriale (due gemelli con una sola placenta) e biamniotica (due sacchi amniotici) ha subito destato preoccupazione tra i medici. Una gravidanza considerata a rischio, come spiega la dottoressa Elisa Bevilacqua, che ha condotto un team medico di sole donne:

Questo aumento del rischio è dovuto alla presenza di comunicazioni tra le due circolazioni fetali, che avviene attraverso dei vasi speciali (anastomosi). Normalmente il sistema di scambio di sangue attraverso queste anastomosi è bilanciato, cioè avviene in modo ‘equo’ tra i due feti, ma ci sono casi in cui il sangue va in misura maggiore da un gemello verso l’altro, determinando uno sbilanciamento dal punto di vista emodinamico e l’insorgenza della cosiddetta sindrome da trasfusione feto-fetale.

ospedale
Fonte foto da Pixabay

Gemelli operati nel grembo materno: sono nati e stanno bene

Durante l’intervento i chirurghi hanno diviso in due la placenta, per garantire a ogni bambino la sua parte di placenta, non più comunicante con l’altro. Un intervento vitale, non privo di rischi che però è andato bene.

I bambini sono nati sani a luglio e ora hanno già due mesi e mezzo.