Gioca alle slot con i soldi per il figlio malato

Gioca alle slot con i soldi raccolti per il figlio malato di tumore: il piccolo di 6 anni muore.

Home > Attualità > Gioca alle slot con i soldi per il figlio malato

Gioca alle slot con i soldi raccolti per il figlio malato di tumore: il piccolo di 6 anni muore. Una mamma di 32 anni di Leeds, in Gran Bretagna, presa dalla disperazione, è entrata nel vortice del gioco d’azzardo per pagare le cure del suo bellissimo bambino che aveva un cancro e poche speranze di vita.

 

 

Toby Nye, purtroppo non ce l’ha fatta ed è morto lo scorso gennaio a soli sei anni. La mamma, Stacey Worsley, è finita sotto processo per per essersi impossessata arbitrariamente di 100mila sterline che tantissime persone le avevano donato per aiutarla a sostenere le cure per il suo bambino. La donna si è dichiarata colpevole di aver rubato i soldi per giocare alle slot, anziché donarli per scopi benefici. Così il 29 marzo 2019 conoscerà l’entità della condanna.

Stacey aveva scoperto il tumore di suo figlio due anni fa, proprio il giorno del quarto compleanno di Toby. I medici le avevano detto che suo figlio aveva un neuroblastoma, una forma rara di cancro che ha bisogno di cure specifiche e molto costose.

 

A quel punto, la 32enne non sapeva cosa fare perché non aveva abbastanza soldi per sostenere le cure per suo figlio, così aveva iniziato a giocare alle slot diventando man mano dipendente. Col tempo, la sua dipendenza l’aveva portata a perdere tantissimo denaro ma nel frattempo aveva aperto una raccolta fondi online per chiedere aiuto per curare Toby. La raccolta aveva avuto un riscontro positivo e in poco tempo era riuscita a raccogliere 200mila sterline, grazie anche alla squadra di calcio del Leeds che aveva aderito all’iniziativa per il piccolo Toby coinvolgendo i propri tifosi.

I soldi erano parecchi e a quel punto Stacey avrebbe potuto smettere di giocare ai giochi d’azzardo ma non l’ha mai fatto, stava soffrendo seriamente di ludopatia.

 

Dopo più di un anno, sembrava che le condizioni di salute di Toby stavano migliorando ma dopo poco arriva un’altra terribile scoperta. Il piccolo era stato colpito da un altro tumore al cervello e nonostante gli sforzi e le cure non ce l’ha fatta ed è morto il 12 gennaio. Nonostante questa tragedia, la 32enne ha prelevato i soldi che c’erano sul fondo istituto per Toby e li ha spesi nei giochi d’azzardo arrivando a spendere 100mila sterline. Per questo motivo, la polizia del West Yorkshire ha indagato sulla donna ed ha comunicato che tutto il denaro speso in beneficenza verrà recuperato dalla società di gioco online. Stacey verrà condannata il 29 marzo 2019.