Giovane vende un rene per comprarsi l’iPad

Un giovane vende un rene per comprare ipad senza immaginare quello che gli sarebbe successo non molto dopo: ecco la sua incredibile storia.

Home > Attualità > Giovane vende un rene per comprarsi l’iPad

Giovane vende un rene per comprarsi l’iPad ma la situazione gli sfugge di mano. La sua storia ha fatto il giro del mondo e ha scioccato l’opinione pubblica internazionale. Si tratta di un vero campanello d’allarme che dovrebbe farci riflettere sul rapporto morboso che molti giovani di oggi hanno con la tecnologia.

Il protagonista del nostro racconto è un ragazzo cinese di 17 anni, identificato solo dal suo cognome Wang, secondo quanto riportato dai media. Sembra che l’adolescente sia stato pagato £ 2.200 per il suo rene e abbia usato i soldi per acquistare un iPad e un iPhone. Wang è stato adescato in una chat room online e pagato 22.000 yuan (£ 2.200) per il suo rene da utilizzare in un’operazione di trapianto illegale, ha detto l’agenzia di stampa Xinhua.

giovane-vende-rene-comprare-ipad

Wang adesso ha 25 anni e soffre di una grave insufficienza renale e la sua salute si sta deteriorando, secondo i pubblici ministeri della città di Chenzhou, nella provincia di Hunan. Cinque persone provenienti dalla Cina meridionale sono state accusate di lesioni intenzionali e di commercio illegale di organi, tra cui il chirurgo che ha rimosso il rene del ragazzo nell’aprile del 2011.

ragazzo-vende-rene

Secondo la Xinhua, uno degli imputati è stato pagato 220.000 yuan (£ 22.000) per organizzare il trapianto. Ha pagato il ragazzo 22.000 yuan (£ 2.200) e ha condiviso il profitto rimanente con il chirurgo, gli altri tre imputati e altro personale medico.

rene

I media non hanno dato indicazioni su chi avrebbe pagato e ricevuto il rene. Wang proviene dall’Anhui, una delle province più povere della Cina, da dove le persone spesso partono per trovare posti di lavoro migliori. La madre del ragazzo ha scoperto che suo figlio aveva venduto il suo rene quando gli ha chiesto del suo nuovo iPad e iPhone.

I prodotti Apple sono estremamente popolari in Cina, ma hanno un prezzo troppo alto per molti cinesi. In Cina gli iPhone partono da 3.988 yuan (£ 400) e gli iPad iniziano a 2.888 yuan (£ 300).

cicatrice-rene

Il commercio di organi sul mercato nero sta diventando una vera piaga dilagante in quanto la disparità tra il numero di reni disponibili e il numero di cinesi che hanno bisogno di trapianti cresce a dismisura.

Le statistiche del ministero della salute mostrano che circa 1,5 milioni di persone in Cina hanno bisogno di trapianti ma solo circa 10.000 trapianti vengono eseguiti ogni anno.

Il vice ministro della salute Huang Jiefu ha detto ai media statali  che i prigionieri giustiziati restano la principale fonte di organi utilizzati nelle operazioni di trapianto. Ha aggiunto che ciò è dovuto al fatto che pochi cinesi donano volontariamente i loro organi per le operazioni.

Di conseguenza, solo una minima parte dei cinesi che hanno bisogno di trapianti sono in grado di ottenerli, il che porta al “turismo dei trapianti”: si tratta di pazienti che viaggiano all’estero per sottoporsi a tali operazioni. La Cina ha vietato il commercio di organi umani nel 2007, ha detto Xinhua.