veleno giulia

Giulia Tramontano, Ambrogino d’oro: per la madre ogni gesto è di conforto

La mamma di Giulia Tramontano ha accolto la notizia della candidatura della figlia all'Ambrogino d'oro 2023. Per la famiglia ogni gesto nei suoi confronti è di conforto

Per la famiglia è un modo per affrontare il lutto e sapere di non essere da soli a ricordare la giovane donna, a cui il fidanzato ha tolto la vita quando era incinta al settimo mese di gravidanza. Giulia Tramontano con l’Ambrogino d’oro per la madre è un gesto di conforto. La candidatura è stata fatta da un esponente del Partito Democratico della città meneghina.

veleno giulia

Giulia ha perso la vita a 29 anni per mano del fidanzato, Alessandro Impagnatiello. Era il 27 maggio 2023 quando l’uomo ha ucciso la compagna, incinta al settimo mese di gravidanza. Con lei è volato in cielo anche il piccolo Thiago che portava in grembo.

Un esponente del Partito Democratico ha fatto il suo nome tra i candidati all’Ambrogino d’oro. Si tratta della più importante onorificenza civica di Milano, consegnata ogni anno in occasione del santo patrono, Sant’Ambrogio, che si ricorda il 7 dicembre.

Fanpage ha contatto la mamma Loredana, per capire cosa ha provato la famiglia di fronte a questa scelta. La donna ha detto di essere riconoscente e felice, perché nessuno deve dimenticare la sua Giulia.

L’unica cosa che mi sento di dire è grazie per tutto – ha scritto a Fanpage.it Loredana, la madre di Giulia Tramontano – ogni gesto, ogni iniziativa in nome di Giulia sono di conforto per tutti noi.

sostanze impagnatiello

Candidatura di Giulia Tramontano all’Ambrogino d’oro, la madre Loredana grata per ogni singolo gesto di vicinanza

Per la signora Loredana ogni gesto volto a non dimenticare la figlia è un gesto di riconoscenza. Superare un lutto del genere non è facile: la famiglia non ha perso solo la ragazza di 29 anni, ma anche il figlio che portava in grembo e tutti aspettavano.

lettera sorella Giulia Tramontano

La donna ha poi aggiunto, rivolta ai giornalisti:

Grazie veramente di cuore  – ha dichiarato – Non scusatevi quando mi contattate, fate il vostro lavoro e lo fate con grande educazione e rispetto.