Gli uomini in nero

Home > Attualità > Gli uomini in nero

Tutti conosciamo il famoso film “Men in Black”. Ma, lo sapevi che questa storia ha qualcosa di vero? Proprio così, la prima volta che è stato utilizzato questo termine, è stato nel 1953. E ‘chiaro che il film non si basa su fatti realmente accaduti, ma i creatori sono stati ispirati dalla realtà … Durante i decenni degli anni ’50 e ’60 c’erano molte testimonianze di persone che avevano ricevuto la visita di uomini in nero.

hombres de negro reales

Questi uomini misteriosi di solito offrivano soldi alle persone che avevano appena visto qualche alieno o qualche UFO. I testimoni venivano pagati ma anche intimiditi perché non parlassero delle loro esperienze con altri. Perché un gruppo di uomini vestiti in questo modo farebbe una cosa del genere? Cosa stavano cercando di impedire? Ci sono voci che affermano che questi uomini non fossero nemmeno umani, ma alieni camuffati. Si dice che fossero agenti governativi responsabili di custodire i segreti più intricati … La prima visita degli uomini in nero risale al 1953, detto dal fondatore di “Internazionale Fying Saucer Bureau” un’organizzazione che si è concentrata sulla registrazione di avvistamenti UFO, e avevano la loro propria rivista, la “rivista spaziale”, in cui hanno parlato di avvistamenti e hanno fornito informazioni inconfutabili sugli eventi più misteriosi negli Stati Uniti. Ma, con sorpresa dei suoi abbonati e membri dell’organizzazione, Albert K. Bender, il fondatore, ha chiuso sia la rivista che l’organizzazione. Questo è accaduto dopo la visita da parte di quelli che ha descritto come tre uomini vestiti con abiti e occhiali neri, che gli hanno dato alcuni motivi per smettere di studiare i fenomeni UFO. Ha detto che gli è stato detto letteralmente “Mettiamo in guardia coloro che sono appassionati agli avvistamenti di fare attenzione”. Anche se è stato detto che la storia di Bender era falsa, e che l’ha usata per nascondere che l’organizzazione era in fallimento, forse non era completamente falsa, dal momento che nel 1963 c’erano già numerose storie circa le visite di questi uomini e i loro avvistamenti. Questi uomini cominciarono a guadagnare popolarità, dove erano già note diverse leggende tra i “cospiranoici”. Si diceva che fossero stati visti in limousine nere e che facevano parte di un dipartimento della CIA. Nelle loro carte identificative portavano strani simboli secondo alcuni testimoni.

veri uomini di colore

Molte persone che hanno ricevuto la visita degli uomini in nero, hanno riferito che dopo le loro visite avevano sofferto di mal di testa, nausea, perdita di memoria e spesso erano impregnati di odori non identificabili.

veri uomini di colore

Ci sono speculazioni che indicano che gli uomini in nero non erano nemmeno umani. La possibile manipolazione mentale eseguita da poteri psichici extraterrestri è sempre stata una realtà controversa ma molto possibile. Mentre le descrizioni di questi visitatori sono generalmente accurate, i bambini che li hanno visti normalmente avevano descrizioni contrastanti. Un caso in particolare è quello di un padre che ha riportato l’avvistamento di un “uomo” di altezza normale, che indossava occhiali da sole. Tuttavia, la storia di sua figlia era molto diversa. Descrisse l’entità come una figura alta due metri, con la pelle verdastra e grandi occhi neri.

Normalmente gli avvertimenti che questi uomini portavano, erano quelli di dissuadere i testimoni dal raccontare le loro esperienze, il che non sembra tipico di un’organizzazione o di un’agenzia governativa. Si pensa che questi uomini in nero siano membri di un organizzazione aliena, non molto consapevoli dei soliti metodi di intimidazione, semplicemente cercavano di rendere le testimonianze dei testimoni così improbabili che nessuno li avrebbe creduti.

hombres de negro reales

Se fossero alieni o esseri umani rimane un mistero nascosto, ma è noto che le visite non fossero proprio quiete.