Gli uomini lasciano pur amando

Dire “se ti avesse amato non ti avrebbe lasciato”, è una dichiarazione completamente errata. Sia gli uomini che le donne mettono fine alle relazioni con la persona che amano, molto più spesso di quanto si pensi. Questi tipi di “pause” potrebbero essere evitate se si conoscessero le cause che portano un uomo a prendere questa decisione.



ACQUISTA TAPPETINO FRESCO

Gli uomini si innamorano, ma hanno la capacità di separare i sentimenti dalla logica e, in molti casi, la logica è più forte del cuore. Anche se può sembrare incredibile, per loro analizzare se possono davvero rendere felice il loro partner è importante, capiscono e sanno che se sono felici, saranno felici anche loro. Ci sono tre fattori che influenzano la possibile fuga di un uomo dalle braccia della donna che amano:

1. La paura di non essere ciò che la donna vuole davvero che sia

Una canzone popolare del cantante Ricardo Arjona, illustra in poche parole questa sensazione: “Sono nel mezzo di ciò che sono e di ciò che vuoi” . La canzone illustra il dialogo di una coppia che si incolpa l’un l’altro per aver fallito. Noi donne abbiamo una grande predisposizione ad adattarci all’uomo che ci piace, nel nostro desiderio di conquistarlo. Se non ci piace il calcio, improvvisamente ci piace e parliamo di sport come esperte. Gli uomini, d’altra parte, non condividono questa flessibilità e cercano qualcuno che li accetti così come sono. La paura di non essere ciò che la donna vorrebbe, li paralizza e li spinge a rinunciare alla relazione.  La cosa più importante è essere autentici, non fingere, e non provare a cambiarlo. Se non è romantico, non imporlo, apprezza le virtù che ha e non ossessionarlo per ciò che vorresti che avesse.

Risultati immagini per uomo che soffrono

2. Teme di perdere la sua identità, non la sua libertà

Quando sentiamo che gli uomini non vogliono perdere la loro libertà, pensiamo immediatamente che sicuramente vogliono continuare a vivere come se fossero single, e l’ infedeltà prende il sopravvento sul nostro pensiero. La verità, nella maggior parte dei casi, è molto più semplice di questo. Non vogliono perdere la loro identità. Quando iniziamo ad avere problemi nel nostro rapporto, tutti inevitabilmente, ritorniamo con le nostre menti all’inizio, a quando ci siamo appena incontrati e a quel tempo in cui tutto sembrava rose e fiori. All’inizio rispettiamo lo spazio dell’altra persona, ci vediamo, usciamo, pensiamo a loro, ma li vediamo come individui, come qualcuno separato da noi stessi, qualcuno che ha una vita, bisogni, gusti, sogni e progetti. Quando uniamo la nostra vita a quella di qualcuno, uniamo tutto, meno l’individualità. Esistiamo ancora come esseri umani separati, con cose che vogliamo ancora raggiungere, con amici che vogliamo vedere e con bisogni diversi da quelli della vita di coppia. Se permetti al tuo partner di progredire, di rilassarsi, di continuare a esistere a prescindere da te, il tuo rapporto diventa indistruttibile.

Risultati immagini per uomo perde l'identità

3. Non puo provare esattamente i tuoi stessi sentimenti alla tua stessa velocità

Nessun essere umano è uguale a un altro, e quindi sviluppiamo i nostri pensieri e sentimenti in modi diversi e a velocità diverse. Sapere che qualcuno ti ama con una certa intensità e che “non può vivere senza di te” può diventare una pressione. Gli uomini per natura hanno più difficoltà nell’esprimere i loro sentimenti, semplicemente perché hanno più difficoltà delle donne, nel capire con certezza cosa provano. Noi ci atteniamo a tutto ciò che vediamo in pochi secondi, amiamo gli animali, le piante, i bambini, gli anziani, le pubblicità, amiamo tutti, l’amore è la nostra specialità. Loro non sono così, e quando si chiedono se ti amano con la “stessa intensità” con cui lo ami tu, qualcosa che è al cento per cento soggettivo, perché solo colui che ha il sentimento può giudicare quanto ama l’altra persona, possono sentire che non ti meritano e invece di avvicinarsi, si allontanano.