Ha gettato la coperta del clochard, vicesindaco di Trieste sarà multato

Oltre al danno (all'immagine), anche la beffa per il leghista Paolo Polidori.

Home > Attualità > Ha gettato la coperta del clochard, vicesindaco di Trieste sarà multato

E dopo il danno (all’immagine), la beffa. Il vicesindaco di Trieste, Paolo Polidori, finito nella bufera dopo avere gettato alcune coperte di un senzatetto, dovrà molto probabilmente pagare una multa di 450 euro.

Ha gettato la coperta del clochard, vicesindaco di Trieste sarà multato

Ciò perché – come si apprende da Repubblica.it – il vicesindaco ha violato le norme del Regolamento comunale per la gestione dei rifiuti urbani, avendo gettato nel cassonetto dell’indifferenziata gli indumenti, un piumino e una bottiglietta di plastica appartenenti al clochard.

Trieste, cittadini lasciano coperte dopo il gesto del vicesindaco

Paradosso è che la sanzione sarà comminata dalla Polizia Municipale, di cui il vicesindaco è responsabile, avendo la delega alla Sicurezza.

Infatti, il leghista ha commesso l’errore di non avere gettato i materiali tessili integri negli appositi cassonetti gialli o di non averli conferiti ai centri di raccolta. E anche la plastica, poi, ha il suo contenitore ad hoc.

Trieste, cittadini lasciano coperte dopo il gesto del vicesindaco

Repubblica.it ci informa che “la mancata osservanza del regolamento prevede una multa che va da 50 a 300 euro, ma se i rifiuti non sono chiusi nel sacco la sanzione va da 25 a 150 euro. Multe che è sempre molto difficile elevare, non fosse che Polidori ha fotografato e pubblicato sui social l’immagine dell’interno del cassonetto”. Insomma, essersi vantato di avere gettato abiti e coperte del senzatetto sui social non solo ha causato a Polidori un danno all’immagine ma anche uno al portafogli.

LEGGI ANCHE: Trieste, cittadini lasciano coperte dopo il gesto del vicesindaco