Ho detto a mio padre che sono gay

"Ho detto a mio padre che sono gay e lui l'ha presa così...sto piangendo"

Home > Attualità > Ho detto a mio padre che sono gay

Martiniano, un giovane utente di Twitter, ha fatto scalpore quando ha pubblicato un audio WhatsApp ricevuto da suo padre, in risposta alla sua coraggiosa confessione: essere gay. La risposta paterna ha sorpreso e toccato il figlio preoccupato, che non potè contenere le lacrime insieme a migliaia di altri utenti del social network.

Per molte persone non è facile rivelare le proprie preferenze sessuali al mondo, e diventa ancora più difficile quando si parla di farlo con i  parenti. La paura del rifiuto o della discriminazione delle persone che li circondano, provoca molta angoscia in relazione a questo problema.


Il giovane Martiniano, ha deciso di dire a suo padre una verità che lo angosciava da molto tempo. Con insicurezza e paura per la reazione che suo padre poteva avere, decise di mandare un messaggio WhatsApp in cui confessa quello che considera un grande segreto ed un grande peso.

“Ho detto a mio padre che sono gay e lui l’ha presa così, sto piangendo”, ha postato il giovane sul suo account Twitter.


“Tempo fa non accettavo nemmeno che tu volessi un gioco da femmine, volevo che fossi un maschio in tutto e per tutto. Ora sai cosa voglio? Che tu possa essere felice, sano e sicuro ”, ha detto il simpatico papà. “Ti amo così come sei. Puoi essere quello che vuoi. Qualunque cosa tu pensi di dover essere ”, ha continuato il papà amorevole.

La risposta dell’uomo è stata molto sincera e amorevole, ed il figlio era entusiasta di sentire quelle belle parole e ha immediatamente condiviso l’audio, che è diventato rapidamente virale.

La pioggia di commenti non tardò ad arrivare. Gli utenti di Internet furono più che commossi dalla risposta dell’uomo e applaudirono il suo comportamento.

“L’amore va oltre ogni condizione sessuale per un padre o una madre”, ha detto un utente di Twitter.

La relazione di un padre con suo figlio è la più forte che possa esistere, va ben oltre ogni credenza o preferenza sessuale. I genitori amano i loro figli per il semplice fatto di essere un riflesso di se stessi e, il meglio che i giovani possono fare, è aprire i loro cuori ed essere completamente onesti con la loro famiglia.