Le dichiarazioni di Giovanni Padovani

I compagni di squadra di Giovanni Padovani raccontano perché ha lasciato il ritiro per andare dalla sua ex: “Ha visto una foto sui social”

Una foto sui social ha scatenato la rabbia di Giovanni Padovani. Ma la sua ex, Alessandra Matteuzzi, l'aveva scaricata dal web

Emersi nuovi dettagli sul delitto di Alessandra Matteuzzi. Gli ex compagni di squadra di Giovanni Padovani hanno raccontato cosa è accaduto il giorno della partenza.

Le dichiarazioni di Giovanni Padovani

Il 27enne si trovava in Sicilia con la sua squadra di calcio, il giorno successivo avrebbe dovuto giocare una partita importante. Qualcosa però ha cambiato i piani.

Mentre navigava sui social, Giovanni Padovani si è imbattuto in una foto pubblicata dalla sua ex. La mano tatuata di un uomo, seduto al tavolo di un locale. Non è chiaro perché Alessandra Matteuzzi avesse deciso di pubblicarla, poiché non era reale, l’aveva scaricata dal web. Forse, voleva far capire al calciatore che doveva lasciarla in pace.

dichiarazioni Giovanni Padovani

Tuttavia, dopo aver visto quell’immagine, l’umore di Padovani è cambiato. I compagni di squadra hanno raccontato che ha lasciato il ritiro ed è partito per Bologna. Li ha pregati di raccontare, qualsiasi cosa sarebbe accaduta, quanto stesse soffrendo.

Qualsiasi cosa succeda dovete promettermi che spiegherete alla gente che è successa perché ho sofferto molto e spiegargli che sono stato manipolato e non sono più capace di intendere e di volere in modo lucido.

Parole che hanno allarmato i compagni di squadra, fino al messaggio successivo. Giovanni li ha tranquillizzati, si era calmato e la rabbia era passata. Ma il calciatore 27enne aveva già in mente il suo piano.

È arrivato a Bologna ed ha aspettato Alessandra Matteuzzi sotto la sua abitazione. La donna è tornata a casa per dare da mangiare al cane, era certa che il suo ex fosse in ritiro con la squadra. E, invece, non appena l’ha vista, ha iniziato a picchiarla a mani nude e poi, si è accanito su di lei con un martello che aveva nascosto dietro un albero.

Giovanni Padovani gip

I vicini hanno provato a fermarlo e farlo ragionare, ma Padovani continuava a ripetere che lei lo tradiva. Ha messo fine alla vita della sua ex e poi è rimasto ad attendere le forze dell’ordine. Si è fatto arrestare senza opporre resistenza.