“I genitori devono essere consapevoli di questo rischio”

Una madre parla del suo dolore dopo che il suo bambino di 2 anni è stato quasi accecato da un bacio. "I genitori devono essere consapevoli di questo rischio"

Home > Attualità > “I genitori devono essere consapevoli di questo rischio”

Hayley Etheridge, 24 anni, non capiva cosa stesse succedendo con il suo piccolo Baylie-Grey di 2 anni, dopo aver visto un’eruzione cutanea scioccante sul viso e aver notato che era totalmente letargico. Già in ospedale le era stata data una preoccupante diagnosi: aveva contratto il virus dell’herpes simplex HSV-1, con il rischio di diffondersi attraverso gli occhi e lasciarlo cieco.

Hayley era devastata. Dopo la sua dolorosa esperienza, ha raccontato tutto sulle reti in modo che i genitori possano essere consapevoli dell’HSV-1, sottolineò anche come “herpes orale”, aveva messo la vita del suo bambino a rischio. “Non baciare i tuoi bambini o non permettere ad altre persone di baciarli,specie se neonati”, fu il forte avvertimento di questa madre.

“Le persone sentono la parola herpes e pensano che sia trasmesso se$sualmente e che i loro bambini non rischiano niente, ma non è affatto così. L’HSV-1 è altamente contagioso, può essere trasmesso attraverso la saliva, il contatto pelle a pelle e semplicemente toccando qualcosa che è stato gestito da qualcuno che ha il virus HSV-1 “, ha scritto.

Può diffondersi dalle labbra alle gengive e alla bocca e, nei casi più gravi, si diffonde più in alto sul viso e sugli occhi. Questo è quello che è successo a Baylie-Gray. Può essere estremamente pericoloso per neonati e bambini piccoli. I sintomi dell’herpes orale comprendono vesciche o ulcere dolorose dentro e intorno alla bocca, nonché herpes labiale. Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), sia l’HSV-1 che l’HSV-2 o “herpes genitale”, durano una vita e possono riapparire più volte.

Hayley crede che suo figlio abbia contratto il virus dopo essere stato baciato da un parente, anche se ha detto che è impossibile sapere con certezza chi l’ha infettato. Ha confessato di essere rimasta totalmente “scioccata” quando i medici del General Hospital di North Manchester le hanno comunicato la diagnosi.

“Mi dissero che se il virus si era diffuso fino ai suoi occhi, Baylie sarebbe diventata cieca, era assolutamente terrorizzata. Non avevo idea che un semplice virus dell’herpes labiale potesse essere così pericoloso per un bambino ” afferma. La terribile esperienza di Hayley è diventata ancora più spaventosa quando i medici hanno notato che era incinta, poteva anche infettare il suo bambino e causare cecità, danni al cervello e persino nascere senza vita.

“Ho un bambino che sta male e ora mi dicono che l’altro mio bambino potrebbe morire. Non sono mai stata così spaventato in vita mia”, confessa. Ma per fortuna, il suo secondo figlio, Vito, è nato sano a maggio 2017 e lui e Baylie, ora 5 anni, sono bambini sani. A volte, il virus ritorna, ma con un trattamento tempestivo lo supera.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI