I mini bulli

Le molestie sono un grosso problema. Di solito si verifica tra bambini e giovani, ma esiste anche tra le persone adulte. Indipendentemente da quanti anni hai, essere vittima di bullismo è una cosa terribile. Immagina di essere molestato, preso in giro o maltrattato psicologicamente dai tuoi amici o colleghi.



ACQUISTA IN SCONTO IL GUANTO MAGICO!

I bambini vengono spesso rimproverati e puniti come parte della loro formazione. Ma a volte, ciò che accade, va oltre e ci sono situazioni fuori controllo. Carter English di Washington, USA, è un bambino di 6 anni che è stato attaccato da un gruppo di bambini di 5 anni fuori dal complesso di appartamenti in cui vive. All’inizio non fu vittima delle molestie , ma fu il suo amico a esserne la vittima. Ma da vero compagno ha deciso di difendere il suo amico. “Lo hanno maltrattato e picchiato ” , ha detto Carter in un’intervista, si riferisce al suo amico che è stato inizialmente molestato dal gruppo di bambini. “Ho chiesto loro di lasciarlo in pace e poi mi hanno seguito.” Ma gli stalker non lo hanno solo spinto o insultato. Quando hanno finito con Carter, il piccolo aveva lividi su tutto il corpo. E’ stato trovato con un braccio rotto e un taglio profondo vicino a un occhio. Non avevano solo usato le mani ma avevano utilizzato un bastone e delle pietre. Dana, la madre di Carter, era piena di rabbia, frustrazione e tristezza per quello che era successo. Quando Carter era in ospedale, i medici hanno rimosso la sabbia e la sporcizia dall’occhio del bambino.

ACQUISTA QUI TAPPETINO REFRIGERANTE

La polizia ha contattato gli assistenti sociali per andare fino in fondo alla questione e sapere cosa è successo, per cercare di evitare che ciò accada di nuovo. In questo momento Dana e Carter vivono nella paura e temono che l’incidente si ripeta.

“Si dice spesso che dovremmo insegnare ai nostri figli ad affrontare i bulli. Si dice che non ci sia altro modo per porre fine all’abuso, ma se il risultato è terribile come questo, allora non so cosa fare”. dice la madre.

Spero davvero che i genitori di bambini violenti prendano sul serio la questione dei loro figli. Se sono stati capaci di fare una cosa simile all’età di 5 anni, non voglio nemmeno immaginare cosa potrebbero fare quando saranno più grandi, se non si insegna loro cosa è giusto e cosa è sbagliato.