Continua il salvataggio di Ryan

I soccorritori continuano a scavare per raggiungere Ryan, il bimbo caduto nel pozzo in Marocco

Sono tre lunghi giorni che i lavori continuano in modo ininterrotto. I soccorritori stanno cercando di raggiungere il piccolo Ryan nel pozzo

Le operazioni di soccorso per il piccolo Ryan sono sempre più intense. Il bambino di 5 anni è caduto in un profondo pozzo da ormai tantissime ore.

Ryan bimbo 5 anni caduto pozzo

I soccorritori che stanno lavorando giorno e notte, sono riusciti a raggiungerlo con una telecamera e a fornirgli ossigeno, cibo ed acqua. Stanno cercando di tenerlo sveglio e di rassicurarlo, ma la paura è molta.

Sono già tre giorni, dallo scorso martedì, che il piccolo è caduto nel pozzo mentre giocava. I suoi genitori sono sotto shock e stanno ricevendo affetto e supporto da ogni parte del mondo attraverso i social network.

“Il salvataggio del bambino si avvicina”, ha detto ieri il portavoce del governo Mustapha Baitas. “I nostri cuori sono con la famiglia e preghiamo che torni con loro il prima possibile”.

Il terribile episodio è accaduto in un villaggio vicino Bab Berred, nella provincia rurale del Marocco settentrionale di Chefchaouen.

Tante le preghiere per il piccolo Ryan

I soccorritori stanno scavando un tunnel parallelo, vogliono raggiungere il piccolo Ryan attraverso un passaggio trasversale.

Ryan bimbo 5 anni caduto pozzo

Un’équipe medica è stata inviata sul posto e gli operatori sanitari sono pronti per effettuare i primi controlli e l’eventuale rianimazione una volta che il bambino sarà stato salvato. C’è anche un elisoccorso pronto ad un tempestivo trasporto in ospedale.

Uno dei soccorritori, Abdelhabi Temrani, durante un’intervista ha spiegato che il diametro del pozzo è inferiore a 45 cm. E la natura del terreno rendeva troppo pericoloso allargare il buco. L’unica soluzione è stata scavare intorno ad esso.

La diretta online è seguita da tutto il mondo e migliaia di persone stanno pregando affinché venga salvato ancora vivo.

Anche i cittadini si sono riuniti intorno ai soccorritori, per assistere personalmente ai lavori e per supportare la famiglia del bimbo di 5 anni.

“Chiediamo ai cittadini di lasciare che i soccorritori facciano il loro lavoro per salvare questo bambino”.

Ryan bimbo 5 anni caduto pozzo

Alla mente sono tornati Alfredino Rampi e il piccolo Julen, caduto in un pozzo in Spagna.