Il bimbo capriccioso e suo nonno

Dicono che il sorriso allunghi la vita. Ed è vero che ci si sente più felici e pieni di energia quando si ride! E per rallegrarti questo giorno vogliamo condividere con te una storia divertente che è stata esilarante per moltissime persone. Tocca un tema abbastanza comune: stare al supermercato con un bambino che urla e fa capricci.



Questa volta si parla di un nonno che ha il suo modo speciale di trattare con il nipotino di 3 anni – e quando la storia sarà finita, sarà difficile smettere di ridere. Una donna al supermercato nota un nonno e il nipotino di circa 3 anni, viziato e capriccioso. Per la donna, è ovvio che l’uomo più anziano è sull’orlo di scoppiare con un bambino che urla chiedendo dolci nella sezione caramelle, biscotti nella sezione biscotti e frutta, cereali e bevande nelle altre sezioni. Ma nonostante tutto l’uomo continua a camminare e con una voce controllata dice: “Va tutto bene, William, non ne abbiamo ancora per molto. Tranquillo, ragazzo.” Il bambino ha un’altro attacco di capricci e la donna ascolta mentre il nonno dice di nuovo tranquillamente: “Va tutto bene, Willian, solo qualche minuto ancora e ce ne andiamo via da qui. Resisti un altro po’ , ragazzo. ” Arrivati alla cassa il bambino viziato inizia a gettare gli oggetti che hanno acquistato, fuori dal carrello e il nonno gli dice ancora una volta con voce controllata: “William, William, rilassati amico, fai il bravo. Arriviamo ​​a casa in un attimo. Calmati, William. ” La donna resta impressionata da così tanto autocontrollo e li segue fuori dal supermercato, dove il nonno mette il cibo e il bambino in macchina.

vegetales

Si avvicina, si rivolge all’uomo anziano e gli dice: “Non sono affari miei, ma lei è stato fantastico lì dentro. Non so come abbia fatto. Durante tutto quel tempo lei è rimasto calmo, non importa quanto il bambino abbia urlato e infastidito. Lei ha mostrato molta pazienza e ha continuato a dire al bambino di stare tranquillo. William è molto fortunato ad averla come nonno. ”

Risultati immagini per bambino viziato al supermercato

“Grazie”, rispose il nonno. “Ma, William sono io. Quel piccolo delinquente viziato si chiama Kevin.” La donna è scoppiata in una fragorosa risata, finalmente aveva capito il segreto del suo autocontrollo e ha subito voluto raccontare la divertente storia su facebook.

Se avete apprezzato la trama, siete invitati a condividere in modo che la storia continui a illuminare la giornata a molti altri che sicuramente, almeno una volta, si sono trovati in quella situazione..