Il bouquet di Meghan Markle nascondeva alcuni dolci segreti

Home > Attualità > Il bouquet di Meghan Markle nascondeva alcuni dolci segreti

Il matrimonio reale è stato un successo. Adesso che Meghan, 36 anni, e il principe Harry, 33 anni, sono marito e moglie, possiamo dire che la cerimonia organizzata per le loro nozze è stata davvero impeccabile, semplice e, nello stesso tempo, piena di significati e di emozioni. Un piccolo dettaglio, però, ha attirato l’attenzione dei presenti: il bouquet della sposa.

Meghan Markle aveva un vestito molto semplice e lineare e il suo bouquet era piccolo e delicato. Ma, al suo interno, nascondeva alcuni preziosi dettagli. Già da prima del matrimonio, si sapeva che nel bouquet e nell’addobbo floreale della chiesa, la cappella di San Giorgio a Windsor, ci sarebbero state le peonie, i fiori preferiti di Meghan. Ma la coppia ha deciso di rendere omaggio anche a Diana, includendo nel bouquet di Meghan i piccoli e delicati “Non ti scordar di me” che la principessa triste adorava. Diana adorava i giardini e i fiori, in particolare quelli bianchi e un giardino bianco fu creato, l’anno scorso, in suo onore a Kensington Palace, la residenza della nuova coppia. Il bouquet è stato preparato da Philippa Craddock, una fioraia autodidatta, che ha utilizzato piante di stagione di provenienza locale, tra cui i giardini di Crown Estate e Windsor Great Park.

Ma c’è anche un piccolo particolare che non molti conoscono.

Nel bouquet di Meghan c’erano alcuni fiori che Harry aveva raccolto per lei, il giorno prima del matrimonio, nel loro giardino privato di Kensington Palace (quello creato in onore di Diana).

La madre del principe è stata ricordata in vari modi nel giorno del loro matrimonio: dai 2 diamanti appartenenti alla collezione privata di Diana che sono stati inseriti nell’anello di Meghan, (Henry ha detto di averli messi perché così sua madre “avrebbe potuto partecipare a questo folle viaggio insieme”), alla presenza della sorella della principessa, Lady Jane Fellowes, che ha letto durante la messa e ai fiori inseriti nel bouquet.

Nel bellissimo bouquet sono stati inseriti anche dei fiori di mirto (una tradizione reale), di gelsomino e di mughetto.

Una curiosità: i fiori di mirto che Meghan aveva nel suo bouquet erano stati raccolti da una pianta piantata nel 1947 dalla quale erano stati raccolti anche i fiori usati per fare il bouquet nuziale della regina Elisabetta.

 

 

Ma dove è finito il bouquet di Meghan dopo il matrimonio?

Questa è un’altra tradizione che i due neo-sposi hanno deciso di seguire: il bouquet è stato deposto, per seguire una tradizione di famiglia risalente al 1923, sulla tomba del Milite Ignoto nell’abbazia di Westminster Abbey.

Fonte: express.co.uk