Il chirurgo

Amelia aveva un male incurabile e tutti i dottori consigliavano ai genitori di godersi con lei il poco tempo che le era rimasto. L'unico chirurgo che ha accettato di operare il tumore di la ragazzina di 12 anni, ha ricevuto terribili critiche

Amelia Lucas è una piccola combattente che è riuscita a sfidare le peggiori previsioni. Diversi specialisti hanno detto alla sua famiglia che sarebbe stato meglio fornire cure palliative. La storia del tumore al cervello aggressivo di Amelia ha spostato persone dall’Australia e da tutto il mondo e sono riusciti a creare una grande colletta per interventi costosi.

Amelia ha appena 12 anni. Quando la famiglia iniziò a cercare aiuto per la loro piccola, non incontrarono altro che disperazione. Tutti assicuravano loro che il tumore era molto difficile da raggiungere per rimuoverlo chirurgicamente. La chemioterapia e la radioterapia non sono riusciti a essere di aiuto così dopo molti di tentativi, i  dottori dissero semplicemente di approfittare del poco tempo che li restava con Milli. Amelia e la sua famiglia vivono nella città di Perth, nell’Australia occidentale. Fortunatamente, la sua famiglia non era disposta a rinunciare. Scoprirono chi era il migliore in casi come Amelia e andarono incontro al famoso dottor Charlie Teo. Lui, come molti altri medici, ha spiegato che si trattava di un intervento chirurgico estremamente rischioso, ma che era disposto a provare . “Hanno preso una decisione molto difficile. Erano molto coraggiosi. Sapevano che non è qualcosa di curabile e che poteva ridurre la loro qualità della vita, ma non volevano smettere di lottare per questo”. L’unico problema era che il costo sarebbe stato molto alto, ma la famiglia si proponeva di raccogliere fondi e fare tutto il necessario affinché Amelia avesse una seconda possibilità.

La famiglia sperava di raccogliere 100 mila dollari ma le donazioni hanno già raggiunto oltre 160 mila. Il noto caso non è stato diffuso solo nelle reti dall’amorevole famiglia Lucas.

Una forte serie di critiche contro il Dr. Teo ha anche iniziato ad emergere a causa dell’alto prezzo richiesto per salvare la vita di una ragazza di 12 anni. Teo ha spiegato che non mantiene l’intero importo.

“È un ospedale privato che deve dare conti ai suoi azionisti. In un conto di 120 mila dollari, 80 mila sono assegnati all’ospedale. Altri 40 mila sono divisi tra il chirurgo, l’assistente, l’anestesista, il patologo e il radiologo. ”

Fortunatamente, l’operazione è stata un successo e la piccola Amelia è più forte che mai. Il Dottore di fama mondiale è riuscito a ridurre il tumore del 98% e sta studiando come finire con il restante 2%.

“Milli si è già svegliata ed è nel reparto di terapia intensiva. L’operazione è stata un successo.” Celebriamo questa meravigliosa avanzata nel lungo viaggio che questa bambina ha affrontato. Speriamo che presto lei possa festeggiare con la sua amorevole famiglia, la completa guarigione.

Lorenzo Seminatore perde la vita a 20 anni per colpa dell'anoressia

Marco e Gabriele Bianchi trasferiti nel braccio G9 di Rebibbia, già problemi con gli altri detenuti

Berlusconi è ancora positivo al Coronavirus: "Sto bene, mi sento un leone"

Jessica crede di essere incinta, ma alla fine...

Lecce, parla lo zio del killer Antonio De Marco: "Ragazzo tranquillo e sereno"

Antonio Ciontoli condannato a 14 anni, i familiari a 9: giustizia fatta per Marco Vannini

Ragazzo di 15 anni salva la mamma, che voleva togliersi la vita