Il dramma di una madre di 74 anni

«I miei figli hanno cambiato la serratura e mi hanno lasciata per strada» - Il dramma di una madre di 74 anni

Josefa Cala Caro, ha 74 anni e si trova in una situazione difficile poiché due dei suoi figli le impediscono di entrare in casa sua. La madre di cinque figli, affettuosamente chiamata Pepi, dieci anni fa è stata vittima di una truffa per mano di Pilar, una delle sue figlie, stava per essere sfrattata, ma è riuscita a fermare il processo.

Da quel momento Pilar scomparve dalla vita della famiglia. Ma recentemente, quando Pepi è stata ricoverata in ospedale, ha contattato uno dei suoi fratelli, che lavora e vive nella casa di sua madre, per chiedere rifugio.

Sebbene Pepi, conoscendo la richiesta di sua figlia, si fosse rifiutata, i suoi due figli ignorarono il suo desiderio. Pensò che quando sarebbe stata dimessa, forse Pilar avrebbe aspettato che lei si scusasse e si sarebbero riconcigliate, lasciandosi alle spalle l’amaro episodio, ma non è quello che è successo.

Quando Pepi tornò dall’ospedale e cercò di entrare in casa sua avevano, si rese conto che avevano cambiato la serratura e per un anno rimase in strada. Inoltre, ha perso tutti i suoi averi perché i suoi due figli si rifiutano di consegnarle i suoi vestiti, e i suoi averi, non hanno nemmeno accettato di darle i suoi documenti di identità.

Pepi ha dovuto denunciare i propri figli per “occupanti abusivi”, in quanto è così che sono noti in Spagna, coloro che occupano illegalmente una casa. Carmen, una delle figlie di Pepi, che vive in Belgio, ma è arrivata in Spagna per aiutare sua madre in questo processo, afferma che è molto doloroso che non abbiano ancora trovato una soluzione. Dei cinque fratelli, Carmen e uno dei suoi fratelli che vivono a Cordova sostengono l’anziana donna, un’altra delle sue sorelle è disabile.

Mentre aspettano che i giudici prendano una decisione, nessuno garantisce i diritti di Pepi. “Come è possibile che coloro che invadono una casa siano più protetti di quelli che sono rimasti in strada?” Afferma Carmen. Pepi vive in una residenza sovvenzionata fintanto che non recupera la sua casa.

Il processo giudiziario che svolgono nel caso potrebbe richiedere da due a tre anni e, nel frattempo, non possono fare nulla per recuperare le proprietà di Pepi e mediare con i figli che si sono appropriano senza pietà della proprietà. Carmen è apparsa prima di un programma televisivo con sua madre per presentare il caso e chiedere aiuto. Ha intrapreso una campagna su Change.org con sua madre in cui raccoglie firme per la giustizia.

“Se è difficile per te recuperare la tua casa e resti lì senza poter fare nulla, immagina il dolore se quelli che ti hanno lasciato per strada sono proprio i tuoi figli, che come madre e nonostante tutto, ancora ami. Anche con tutto ciò che ti stanno facendo passare”, afferma parte del messaggio pubblicato su Change.org.

“È necessario prendere misure urgenti in modo che nessun altro debba passare attraverso quello che sto attraversando (siano i tuoi figli che usurpano la tua casa o siano persone sconosciute). Pepi chiede al Ministero della Giustizia di stabilire protocolli che proteggano le vittime di questo crimine e che vengano approvate misure precauzionali in caso di usurpazione di una casa quando la persona colpita si trova in uno stato di vulnerabilità.

Inoltre, non può accedere ai documenti di proprietà della casa perché sono all’interno della sua casa. “Nessuno mi aiuta”, afferma Pepi, che riconosce di ricevere sostegno solo dalla figlia più piccola e dal resto della famiglia e dei vicini. Il suo caso sta scioccando molte persone che parlano a favore della madre e che offrono il loro sostegno in una situazione così dolorosa.

Viviana Parisi, spunta un video importante: Gioele potrebbe essere altrove

Viviana Parisi l'autopsia conferma: è morta nel punto in cui è stata ritrovata

Coronavirus scuola: se un bambino sta male in classe cosa succede?

Padova: parrucchiere di 50 anni si toglie la vita nel salone in cui lavorava

Rimini, mamma lascia figli sul balcone per fare la spesa

Bianca Ballabio: ragazza 20enne muore in un incidente stradale

Luigino Parisi, per il padre Viviana era depressa: le sue parole