Il loro bambino perde la vita

Il loro bambino perde la vita dopo una lunga lotta contro un male incurabile. I genitori non reggono il dolore e decidono di volare in cielo con lui.

Un bambino è il dono più grande che i genitori possano ricevere, quindi non c’è dolore maggiore di quando la loro fragile esistenza è in grave pericolo. È ciò che attraversa il cuore di così tanti genitori che purtroppo affrontano la dura lotta contro malattie gravi, come il cancro. Sfortunatamente,  colpiscono nel peggiore dei modi senza distinzione di età.

Quando, nonostante tutti i tentativi, arriva il momento finale, non ci sono parole che possano descrivere la disperazione. Non è bello non  sapere da che parte andare perché la loro vita non ha più senso senza i loro figli .

Questo è quello che è successo a una coppia di Costanza, in Romania, che dopo 7 anni di lotta contro il cancro del figlio Cristian Dimitris Arava, 9 anni , ha deciso di partire per sempre con lui, togliendosi la vita dopo la sua morte.

A Cristian è stato diagnosticato un cancro quando aveva 2 anni, quindi questi ultimi 9 anni sono stati per la coppia di 46 anni, un vero inferno.

Gli agenti di polizia locali si presentarono all’appartamento della coppia e trovarono i loro corpi, con evidenti segni su di essi.

Il procuratore Sadic Zafer ha trovato il corpo senza vita della madre accanto a quello del suo piccolo, che apparentemente era appena morto. Mentre il corpo del padre è stato trovato senza vita in cucina. Il modo in cui entrambi i genitori sono morti  era lo stesso, quindi le indagini suggeriscono che il tutto fosse premeditato.

I genitori lasciarono una lettera d’addio di 13 pagine in cui parlavano della loro angoscia, iniziata quando a loro figlio fu diagnosticato un tumore al cervello e un grave idrocefalo. Un blog personale della madre di 7 anni fa rivela la loro sofferenza, specialmente quando gli è stato detto che non c’era alcun intervento chirurgico per Cristian.

I dottori hanno detto che se si verifica il miracolo e Cristian rimane vivo, a 9 anni o più, potrebbe essere possibile un intervento chirurgico. Ecco perché ora la morte di loro figlio ha sicuramente rubato l’unico filo di speranza che avevano lasciato e non hanno trovato altro modo per uscirne che andare con lui.

È davvero desolante che questa coppia non abbia avuto il supporto psicologico a cui aveva diritto e ha deciso di terminare la sua esistenza. Ma nessuno può giudicarli, le ferite causate dalla morte di un bambino sono indescrivibili. Volate in alto, guerrieri coraggiosi.

Neonata di 5 mesi ricoverata per una grave ferita alla testa: è in pericolo

Aifa ritira farmaco per l’anemia: i lotti interessati

Coppia si trasferisce nella casa dei nonni e trovano un tesoro nascosto

Massimo Galli preoccupato sul Covid: "Prossimi 10-15 giorni cruciali"

Palazzolo, bambina di 7 mesi morta soffocata: Singh ha ingoiato un gioco

Andrea, il bambino ucciso dal padre: l'uomo gli ha sparato mentre dormiva

Isabel Napoleoni, ha perso la vita a 25 giorni: eseguita l'autopsia sul corpo