Il loro bambino sorrideva con le labbra leggermente inclinate

Il loro bambino sorrideva con le labbra leggermente inclinate, un particolare al quale non diedero troppo peso. Ma quando lo vide il dottore, scoprirono la terribile verità e adesso vogliono avvisare tutti i genitori su questi sintomi.

Home > Attualità > Il loro bambino sorrideva con le labbra leggermente inclinate

Una coppia, di Sheffield, nel South Yorkshire, è rimasta sconvolta nello scoprire il motivo del sorriso storto del figlio di 3 anni. Wesley Lacey, 28 anni, e Rebecca Oldham, 29 anni, notarono che il loro figlio, Jack Lacey, sorrideva di lato, ma non immaginavano che al bambino sarebbe stato diagnosticato un tumore e che i suoi mesi di vita sarebbero stati contati.

Wesley e Rebecca notarono che Jack aveva cominciato a sorridere con le labbra leggermente inclinate di lato, ma non prestarono troppa attenzione alla questione. Tuttavia, l’allarme scoppiò al momento di scoprire che il piccolo stava cambiando le sue abitudini. Jack iniziò a camminare con le mani in avanti, come se cercasse di avere stabilità. Inoltre, si svegliava di notte tra le urla e aveva sviluppato una specie di contrazione nervosa nei suoi occhi. Di fronte a questi comportamenti, i genitori hanno deciso di portare Jack dal pediatra per un controllo. Alla visita, lo specialista ha controllato il bambino e dopo un controllo e una TAC è stato determinato che Jack ha un glioma pontino diffuso intrinseco (DIPG), un tumore cerebrale aggressivo. Ora, la vita del bambino è stata ridotta a una stima tra 6 e 12 mesi. “Siamo distrutti. Questa notizia è il momento più buio della nostra vita, non posso neanche cominciare a pensare che lui non sarà più con noi “, ha detto il signor Lacey. Wesley e Rebeca non potevano sospettare che qualcosa di così serio stesse accadendo con il loro figlioletto. Nella storia familiare della coppia non vi è alcun caso di tumore al cervello; Inoltre, i sintomi motori nel bambino comparvero nel giro di quattro settimane.Non potevano pensare che la vita del bambino fosse terribilmente compromessa.

Secondo gli specialisti del Children’s Hospital di Sheffield, il tumore di Jack tende a crescere ad un ritmo accelerato e le sue possibilità di trattamento sono limitate. Apparentemente, il tumore è rimasto lì per mesi senza mostrare alcun tipo di sintomo, cosa che ha ritardato la diagnosi.

Jack ha iniziato a ricevere il suo trattamento per controllare i suoi dolori. A causa dello stato avanzato del suo tumore, la famiglia si sta preparando a a dirgli addio e stanno cercando di rendere gli ultimi mesi del piccolo, i più belli che possa avere,  è tornato a casa con i suoi genitori e sua sorella Charlotte. Purtroppo, l’intenzione non è stata resa semplice perché il farmaco ha agito nell’umore di Jack.

“Era sempre stato un bambino amorevole, ma ora ci sono momenti in cui è assolutamente fuori controllo, con grida e insulti per i farmaci che gli sono stati dati. Gli steroidi lo hanno reso aggressivo”, ha detto il padre.

La situazione di questa famiglia è davvero triste, ma la coppia cerca di superare il pensiero della possibile perdita e vogliono pianificare una vacanza con Jack e Charlotte per godersi il poco che gli resta di vita.

Stanno anche considerando di adottare un cucciolo, perché avere un animale domestico è uno dei desideri del bambino. Il piccolo ha già deciso che il suo amico si chiamerà Waffle.

Altri progetti che vogliono realizzare a breve termine sono andare con Jack al cinema, perché il ragazzo non ha ancora vissuto questa esperienza.

I genitori sperano solo che il bambino si ritrovi con più energia per poter uscire in famiglia. La famiglia Lacey ha creato una campagna per raccogliere fondi per le vacanze di Jack e per i suoi funerali, quando arriverà il triste momento.

Purtroppo il tumore di Jack è stato scoperto molto tardi, ma ci auguriamo che i suoi giorni in questo mondo siano davvero felici. Condividi questa storia, il caso di questo piccolo può avvisare altri genitori dei sintomi.