biglietto nicola tanturli

Il messaggio dei genitori del piccolo Nicola Tanturli, lasciato al bar del paese

Il biglietto lasciato al bar da parte dei genitori del piccolo Nicola Tanturli: ecco cos'hanno scritto

Leonardo e Giuseppina, i genitori del piccolo Nicola Tanturli, in un biglietto lasciato al bar del paese, hanno voluto ringraziare tutte le persone che si sono fatte avanti per aiutarli. La scomparsa del loro bimbo di soli 21 mesi, ha lasciato in tanti con il fiato sospeso, ma per fortuna il tutto si è concluso nel migliore dei modi.

biglietto nicola tanturli
CREDIT: FACEBOOK

Questi due genitori hanno vissuto un’esperienza drammatica, che li ha scossi. Tuttavia, grazie al lavoro delle forze dell’ordine, dei volontari e di tutte le testate giornalistiche, hanno avuto il lieto fine che speravano.

Dopo quasi una settimana, hanno voluto lasciare un biglietto al bar di Quadalto. La coppia ha voluto ringraziare tutti per ciò che hanno fatto per loro. Hanno scritto:

Grazie a tutti. Il ringraziamento più sentito va alle istituzioni e a tutte le persone che si sono prodigate per ritrovare il piccolo. In particolare ringraziamo il sindaco Phil, il comandante Porfida, il parroco Don Alessandro che alla notizia del ritrovamento ha suonato le campane e tutto il paese si è commosso perché hanno capito che il piccolo era sano e salvo.

biglietto nicola tanturli
CREDIT: FACEBOOK

Ma soprattutto vogliamo ringraziare i cittadini di Palazzuolo e dei comuni limitrofi, per l’eccezionale partecipazione, veramente commovente.

Il dramma della scomparsa del piccolo Nicola Tanturli

La scomparsa di questo bimbo è avvenuta nella serata di lunedì 21 giugno. I genitori si sono resi conto che non era nel suo letto intorno a mezzanotte ed hanno avviato in fretta tutte le ricerche.

Alle 9 del mattino successivo, disperati dall’accaduto, hanno deciso di chiedere aiuto alle forze dell’ordine. Gli agenti, vista la tenera età del piccolo, hanno allertato la prefettura ed hanno messo in atto il piano di ricerca per le persone scomparse.

Il lieto fine è arrivato 36 ore dopo, quando il giornalista de ‘La Vita in Diretta’, Giuseppe Di Tommaso, ha ritrovato il piccolo Nicola sotto una scarpata. Era a circa 3 km dalla sua abitazione, sano e salvo.

biglietto nicola tanturli
CREDIT: FACEBOOK

Gli inquirenti dopo averlo trasportato in ospedale, hanno continuato con le indagini. Tuttavia, al momento non risultano esserci responsabilità penali nei confronti dei genitori. Secondo gli agenti il tutto è stato una tragica fatalità, che per fortuna si è conclusa nel migliore dei modi.

Viviana e Gioele, la Procura ha depositato la consulenza: "La madre si è suicidata"

Viviana e Gioele, la Procura ha depositato la consulenza: "La madre si è suicidata"

Mondo della televisione a lutto: Dieter Brummer è morto a soli 45 anni

Mondo della televisione a lutto: Dieter Brummer è morto a soli 45 anni

Luisa Anna Monti, ex dama di Uomini e Donne, operata per un tumore

Luisa Anna Monti, ex dama di Uomini e Donne, operata per un tumore

Mamma 23enne di 11 figli ne vorrebbe altri

Mamma 23enne di 11 figli ne vorrebbe altri

"Annegati e poi spostati", questa è la verità della famiglia sulla morte di Viviana e Gioele

"Annegati e poi spostati", questa è la verità della famiglia sulla morte di Viviana e Gioele

Capri: l'autopsia non ha evidenziato nessun malore subito da Emanuele Melillo

Capri: l'autopsia non ha evidenziato nessun malore subito da Emanuele Melillo

Santarcangelo di Romagna, neonata di 6 mesi perde la vita mentre mangia

Santarcangelo di Romagna, neonata di 6 mesi perde la vita mentre mangia