Il messaggio della bambina

La piccola si rifiuta di svolgere un esercizio di un compito in classe e scrive alla maestra una nota sul foglio. La maestra resta perplessa e chiama subito i genitori della bambina

I bambini di questa generazione stanno crescendo in un ambiente in cui fanno sempre più appello al rispetto delle differenze di persone, sia fisiche che di ideologie di qualsiasi tipo, tra le altre; e quindi stanno assumendo un atteggiamento di rispetto fin da piccoli. Un esempio di questo è il caso di una bambina che si è rifiutata di risolvere un problema di matematica poiché lo considerava offensivo.

È una ragazza molto intelligente. Rhytm studia alla scuola elementare nello Utah, negli Stati Uniti, ha 10 anni e ha sorpreso il suo insegnante e i suoi genitori quando in uno dei suoi esami ha scritto una nota in cui spiegava perché non avrebbe risposto al calcolo richiesto nel test.

“Non voglio essere scortese, ma non penso che questo problema di matematica sia buono, dal momento che giudica le persone dal loro peso. Semplicemente non penso che questo sia positivo “, ha scritto Rthytm nel suo esame. La nota che Rhytm ha scritto nel suo test era intesa in modo che il suo insegnante potesse capire le ragioni per le quali si stava comportando come stava facendo e quindi evitare di arrabbiarsi o accusarla di avere comportamenti inappropriati.

L’insegnante ha convocato i genitori per discutere della situazione con loro, ma questo in un tono completamente comprensivo, poiché di fronte a loro ha detto a Rhytm di aver perfettamente compreso la ragione del suo disagio e le ha detto che non doveva rispondere all’esercizio.

“Il padre di Rhytm e io siamo molto orgogliosi della nostra bambina, perché ascolta già i suoi istinti e difende ciò che le sembra giusto” , ha detto la madre della ragazza.

La nota è diventata rapidamente virale e sebbene ci siano molte persone che hanno applaudito il coraggio di Rhytm, altri credono che il problema non mirava a giudicare nessuno dal loro peso e che è stato richiesto solo un semplice calcolo.

“Questo è ciò che accade quando non spieghi bene ai tuoi figli cos’è il rispetto, confrontare il peso delle persone non è  un male, in nessun tratto del problema, è stato chiamato qualcuno anoressico o grasso”, ha detto Un utente di Internet.

Senza dubbio Rhytm ha dimostrato con la sua posizione che difenderà sempre i suoi ideali in modo rispettoso tramite il dialogo e cercando di risolvere i conflitti in modo pacifico.

Reggio Calabria: trova un "Gratta e Vinci" del padre defunto ma non può incassarlo

Reggio Calabria: trova un "Gratta e Vinci" del padre defunto ma non può incassarlo

Squid Game, ansia e paura tra i genitori: bambini scoperti a giocare al "gioco del calamaro"

Squid Game, ansia e paura tra i genitori: bambini scoperti a giocare al "gioco del calamaro"

Udienza Vivina e Gioele: Daniele Mondello rompe il silenzio su Facebook

Udienza Vivina e Gioele: Daniele Mondello rompe il silenzio su Facebook

Va da Zara e viene arrestata

Va da Zara e viene arrestata

Lutto a Bolzano, Matilda Salutt si è spenta a 13 anni a causa di una grave malattia

Lutto a Bolzano, Matilda Salutt si è spenta a 13 anni a causa di una grave malattia

Incidente in scooter a Positano, ragazza di 17 anni muore mentre va a scuola

Incidente in scooter a Positano, ragazza di 17 anni muore mentre va a scuola

Cosa prevede e quando sarà valido il nuovo DPCM firmato da Giuseppe Cont

Cosa prevede e quando sarà valido il nuovo DPCM firmato da Giuseppe Cont