Il mistero di Michelle Hadley

È una storia surreale ma che è avvenuta davvero. Michelle è stata in prigione per diversi anni per un reato mai commesso

Home > Attualità > Il mistero di Michelle Hadley

“È tutto un errore, non può essere altrimenti” è sicuramente questo che pensava quella notte di giugno 2016 Michelle Hadley, una studentessa di 29 anni che da lì a poco stava per essere arrestata, era sicura di non aver commesso nessuno dei crimini che la polizia di Anaheim le stava affibbiando. La verità di questa triste vicenda si cela dietro ad un altro volto.

La seconda protagonista della storia è infatti Angela Diaz, la moglie di un uomo defunto che raccontò di aver ricevuto per un mese e-mail no stop piene di violenza. Le frasi che dice di aver letto sono state: “ruberemo tuo figlio e lo guarderemo morire”, “non sei al sicuro da nessuna parte”, “so quando esci di casa ti vedo camminare” parole accompagnate da foto di corpi decapitati, donne maltrattate e feti abortiti.

michelle-hadley

Cosa c’entrano le due donne vi state chiedendo? Angela Diaz ha accusato Michelle Hadley di essere l’autrice di queste mail. I media stavano impazzendo, le testate più importanti riportavano questi titoli “è un vero problema di sicurezza e se Michelle Hadley non viene arresta, Angela Diaz finirà per essere violentata o uccisa”

carcere

La polizia era certa che Hadley avesse scritto quei messaggi e Hadley passò una notte in prigione i messaggi proprio quella sera si arrestarono. La donna è uscita su cauzione e i messaggi hanno ricominciato ad essere inviati. Così Hadley finì in carcere per altri tre mesi.

Dopo diverso tempo però i poliziotti fecero una scoperta che ribaltò ogni sicurezza: Angela Diaz aveva falsificato l’indirizzo IP delle mail, Hadley non aveva scritto nessuno di quei messaggi. Era stata la Diaz stessa ad inviarsi le mail e le telecamere di sorveglianza smentirono ogni tipo di violenza che la Diaz si era inventata.

josdaily

Oa Michelle è sotto shock, ma vuole provare a rialzarsi. Tutti la guardano con occhi diversi nonostante la sua innocenza.

Cosa lega le due donne?

Prima dell’arresto definitivo e dell’archiviazione delle indagini non si sapeva molto sulla relazione che legava le donne, ma il movente di tutto ciò è passionale. Le due donne erano in combutta per l’amore di un uomo. La Diaz aveva scoperto che il marito aveva incontrato la giovane studentessa diversi anni prima su un applicazione e tra i due la relazione andava a gonfie vele. Angela Diaz era gelosa del fatto che suo marito con lei non avesse mai espresso fantasie se$$uali come aveva fatto invece con Michelle, le fantasie da parte dell’uomo però stavano diventando ossessive e violente nei confronti di Michelle che ha deciso così di chiudere la relazione.