Il piccolo Alexander

Il bambino che è stato abbandonato dalla sua mamma per essere nato senza occhi, ha finalmente trovato una famiglia e una casa per Natale

Home > Attualità > Il piccolo Alexander

I periodi natalizi sono speciali perché sono un’occasione per condividere il tempo con la famiglia e anche con chi ne ha più bisogno, aiutando gli altri e creando momenti indimenticabili pieni di amore. Fortunatamente, questo è stato il caso del bambino Alexander K, che è stato abbandonato da sua madre dopo essere nato cieco, ma ha finalmente trovato una casa amorevole dove godersi il Natale.

Solo un paio di mesi fa circolava la storia emotiva di Alexander K , il piccolo bambino nato senza occhi in Russia. Il suo caso ha causato grande agitazione in tutto il mondo e le sue condizioni sono così strane che ci sono solo tre bambini al mondo come lui. Sua madre pensava che non potesse prendersi cura di lui.

Dopo aver reso nota la sua storia, il bellissimo bambino di soli otto mesi ha ricevuto molte richieste di adozione. Chi non poteva amare quel piccolo angelo! Il centro di adozione di Tomsk, che ha accolto Sasha (come viene chiamato affettuosamente) ha fatto un’analisi approfondita di tutti i richiedenti e ha annunciato che il bambino ha già una nuova famiglia con cui trascorrere il Natale.

È un bambino adorabile. “È successo durante l’ultimo mese. Una volta che i documenti sono pronti, l’adozione di Sasha sarà ufficialmente completata. In questa fase non possiamo rivelare maggiori dettagli sulla famiglia. Certo, siamo molto felici per il bambino Sasha, auguriamo a lui e ai suoi genitori il meglio ”, ha affermato il Centro di adozione.

Prima di essere consegnato ai suoi nuovi genitori, il centro di adozione portò Sasha in un centro specializzato a San Pietroburgo, dove i medici gli impiantarono piccole sfere negli occhi, assicurando così che il suo viso non si deformasse.

“Non è diverso dagli altri bambini, gioca e sorride come un bambino sano. Ama giocare e nuotare, è un bambino molto felice “, ha detto l’infermiera che si è presa cura di Sasha.

Sfortunatamente, a meno che non emergano tecnologie innovative, è improbabile che Sasha possa vedere, ma ciò non gli ha impedito di godersi un felice Natale con la sua nuova famiglia.

“E’ stata una “speciale magia natalizia ”che ha collegato il bambino con la sua nuova famiglia adottiva. Avrà delle sorelle con cui giocare e un cottage estivo” , ha detto Svetlana Syrova, la giornalista che ha reso nota la storia di Sasha.

Senza dubbio, è una grande notizia che questo piccolo bambino stia finalmente in una casa con una famiglia che lo ama e lo valorizza così com’è. Speriamo che cresca sano e forte, circondato dall’amore e sapendo quanto sia speciale il mondo.

 

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI