arrestata diletta miatello

Il pm crede che Diletta Miatello abbia agito in modo lucido: “Si è fatta la doccia dopo aver ucciso la madre”

Si è ripulita per bene, ha mandato via la colf, ha prenotato un albergo e si è data alla fuga. Per il pm Diletta Miatello era lucida

La difesa di Diletta Miatello parla di uno stato di salute mentale drammatico, ma non è ciò che crede il pm.

arrestata diletta miatello

Davanti al Gip di Padova, che ha convalidato il fermo, la 51enne ed ex vigilessa, si è avvalsa della facoltà di non rispondere.

A puntare il dito contro di lei, è stata la sorella minore Chiara, che ha trovato il corpo senza vita della madre in camera da letto, avvolto in un piumone e il padre, agonizzante e coperto di sangue, al piano inferiore. L’uomo si trova attualmente ricoverato in fin di vita e sarebbe stato proprio lui a dire, con le sue ultime forze, a Chiara che era stata la sorella Diletta.

Il legale parla di una persona instabile con la quale non si riesce a comunicare. Diletta Miatello era in cura in un centro di salute mentale.

Tuttavia, secondo il pm, la donna era lucida al momento del delitto. Ha mostrato un comportamento freddo e consapevole.

arrestata diletta miatello

Secondo una prima ricostruzione delle autorità, dopo aver tolto la vita alla madre e ridotto in fin di vita il padre, che forse credeva ormai deceduto, Diletta Miatello è tornata nella sua parte dell’abitazione. Si è fatta la doccia, ripulendosi accuratamente. Si è disfatta dei vestiti incriminati, il mattino ha mandato via la colf, dicendole che i genitori stavano ancora riposando e poi si è messa in viaggio ed ha prenotato una stanza d’albergo.

Un comportamento, agli occhi del pm, lucido e ragionato. Nonostante questo, l’intenzione degli investigatori e della difesa, è quella di richiedere una perizia psichiatrica sull’ex vigilessa. Saranno esaminate anche tutte le cartelle cliniche del centro di salute mentale che l’aveva in cura.

arrestata diletta miatello

Per ora, l’unico movente plausibile, è quello economico. Diletta si era separata, il suo bambino era stato affidato al papà, aveva perso il lavoro e spesso chiedeva soldi ai due anziani genitori. La colf ha raccontato che il papà aveva subito un infortunio e non poteva camminare bene. Per questo non era ancora andato a ritirare i soldi.