Il POS non gli ridà indietro il bancomat, prende la motosega e distrugge il casello

È successo nella sera del 6 gennaio, vicino L'Aquila.

Home > Attualità > Il POS non gli ridà indietro il bancomat, prende la motosega e distrugge il casello

No, non è una scena di qualche film demenziale. È successo davvero. Un uomo ha pagato il pedaggio dell’autostrada ma la macchinetta per il pagamento non gli ha restituito il bancomat.

Il POS non gli ridà indietro il bancomat, prende la motosega e distrugge il casello

Di conseguenza, l’automobilista – un 55enne di Campotosto (comune di poco più di 500 abitanti della provincia dell’Aquila, in Abruzzo) – in preda alla rabbia e all’alcol, dopo una discussione con il casellante, ha aperto il portabagagli e ha tirato fuori una motosega. Una volta accesa, si è diretto contro il casello autostadale per distruggerlo.

Il POS non gli ridà indietro il bancomat, prende la motosega e distrugge il casello

Questo strano e pazzo episodio è avvenuto nella sera del 6 gennaio, al casello L’Aquila Ovest dell’autostrada A 24.

Il casellante, impaurito, temendo il peggio perché minacciato, ha chiamato la Polizia.

Gli agenti, diretti dal sostituto commissario Alberto Ravanetti, una volta sul posto, hanno bloccato l’automobilista (che aveva tentato di fuggire) e l’hanno portato nei loro uffici dove, però, non si è affatto calmato.

Il POS non gli ridà indietro il bancomat, prende la motosega e distrugge il casello

Di conseguenza, è scattata la denuncia per minacce e danneggiamento e adesso si trova agli arresti domiciliari. Inoltre, gli agenti della Sottosezione della polizia autostradale dell’Aquila Ovest hanno sequestrato l’auto e la sega elettrica, nonché ritirato la paziente al tizio.

Oggi – lunedì 7 gennaio – l’arrestato dovrà comparire davanti al giudice per la convalida dell’arresto.