Il professor deriso dagli studenti

Il bullismo anche in video conferenza. Gli studenti fanno uno scherzo all'anziano professore, il quale vive la vicenda con profondo dolore.

Siamo di fronte ad un’emergenza sanitaria che colpisce tutto il mondo, e che ha paralizzato le attività del settore commerciale, educativo e dell’intrattenimento. Gli insegnanti impartiscono le loro lezioni attraverso Internet. Le case si sono riconvertite in aule in cui gli studenti ascoltano i loro insegnanti attraverso piattaforme online e fanno i compiti che in seguito invieranno. Il professore protagonista di questo episodio, è stato deriso dagli studenti

Per molte famiglie, ciò implica uno sforzo aggiuntivo, in quanto non dispongono delle risorse tecnologiche necessarie. Non dispongono di dispositivi disponibili in modo che gli studenti possano svolgere le loro giornate da remoto.

Anche per alcuni insegnanti non è stato facile. Hanno dovuto allenarsi o ricevere aiuto per imparare a usare gli strumenti necessari per insegnare a distanza.

Questa difficoltà è sopraggiunta ad un insegnante che di recente ha trasmesso in streaming la sua lezione. I suoi studenti gli hanno fatto uno scherzo crudele che li ha resi oggetto di molte critiche. Il professore è stato deriso dagli studenti che gli hanno dato istruzioni per la presunta attivazione del microfono. 

Uno studente gli ha detto: “Professore, non la sento bene, prema i tasti Ctrl e F4 per attivare il microfono, per favore”, ma questa azione lo ha fatto solo uscire dal programma attraverso il quale stava parlando. È così che i suoi studenti lo hanno preso in giro. Dato lo sdegno per l’insensibilità degli studenti, i figli dell’insegnante hanno pubblicato il video e la reazione dell’insegnante.

“Mio padre è professore universitario da molti anni, non è stato facile adattarsi a questa straordinaria situazione. Non frequenta mai una lezione senza prepararla rigorosamente ed è stato costretto a fare cose che non sa fare. In questi ultimi giorni ha lavorato con dedizione e disciplina per conoscere meglio gli strumenti digitali ”, afferma il figlio.

“Con molta pazienza, io e mia sorella lo abbiamo aiutato, è molto preciso e prende attentamente appunti sulle raccomandazioni e le osservazioni che gli facciamo. Siamo il suo staff di collaboratori, attenti a qualsiasi evento imprevisto, proprio per evitare che una banda di  ragazzini maleducati si prendano gioco di lui”, ha aggiunto il figlio.

Infine, racconta la reazione del padre allo scherzo di cui è stato vittima: “L’istruzione è uno dei servizi più strani, la gente paga per questo e non vuole riceverlo”, ha detto l’insegnante. I suoi figli hanno riferito che ha vissuto la vicenda con profondo dolore e tristezza. Il messaggio ha toccato migliaia di persone sulle reti. Molti hanno parlato a favore dell’insegnante e dei suoi figli, condannando coloro che hanno deriso la sua dedizione, senza empatia, mancando di rispetto al suo status di anziano e insegnante.

È stato un episodio sfortunato che speriamo non si ripeta. Speriamo che il messaggio di questa famiglia faccia riflettere coloro che non apprezzano lo sforzo degli insegnanti.

Lombardia, necessaria autocertificazione per chi circola dalle 23 alle 5

Lutto per la star del cinema Robert Redford: James, suo figlio, è morto

Incidente a San Salvo Marina, Sara Amma Favia morta a 17 anni

Il killer di Lecce, Antonio De Marco vuole raccontare tutta la verità

Coronavirus: ricoverato 15enne di Avellino in gravi condizioni

Disoccupato trova uno zaino con 7000 euro e lo porta in Questura: premiato con 700 euro

Forlì, bimbo investito all'uscita da scuola