Il rapimento di Malaiah e del fratellino

Sentir parlare dei rapimenti dei bambini è del tutto orribile. Tutti rimangono a bocca aperta quando si sentono notizie del genere. Oggi abbiamo deciso di parlarvi di quello che è accaduto il nove aprile di quest’anno a San Diego, negli Stati Uniti.


Rodney Cole era in giro con i suoi bambini per fare delle commissioni. Con lui c’era la sua figlia più grande, chiamata Malaiah e anche il suo bambino di tre anni. Ad un certo punto, questo papà, doveva scendere a comprare delle cose in un’area di servizio e visto che era una giornata molto calda, ha deciso di lasciare i suoi figli in auto, con l’aria condizionata. Però, non sapeva che la tragedia fosse proprio dietro l’angolo. A quel punto, una donna, appena ha visto che l’uomo stava andando via ed aveva lasciato la macchina accesa, è salita ed è partita. Rodney ha visto tutta la scena per questo ha iniziato a correre, ma non c’è stato nulla da fare. Quella donna aveva rapito i suoi figli! Malaiah era molto spaventata, però, se non fosse stato per il suo intervento coraggioso, forse ora la storia sarebbe potuta finire in modo orribile. La ragazzina si è ricordata che il padre in macchina aveva un telefono, che doveva essere usato solo in caso di emergenza e così, l’ha preso ed ha minacciato la sua rapinatrice che se non sarebbe tornata indietro avrebbe chiamato la polizia. Ovviamente la donna non ha accettato e la bambina si è nascosta talmente bene che è stata in grado di chiamare le forze dell’ordine e di dire che stavano andando verso il Messico.

Proprio al confine, gli agenti sono riusciti a fermare quella malvivente, che hanno arrestato.

Grazie al coraggio di Malaiah, lei ed il fratellino sono riusciti a tornare con la loro famiglia, sani e salvi.

Che storia incredibile, nessuno avrebbe mai immaginato che una ragazzina potesse fare un gesto del genere.

Fonte: ABC 7