Il santo di oggi, 20 gennaio: San Sebastiano

Il santo di oggi, 20 gennaio 2020, è un martire molto conosciuto: chi era San Sebastiano e dove è venerato

Home > Attualità > Il santo di oggi, 20 gennaio: San Sebastiano

Il Santo di oggi, lunedì 20 gennaio 2020, è San Sebastiano. Scopriamo insieme chi è il martire ricordato dalla Chiesa Cattolica, perché e dove è maggiormente venerato e la preghiera da rivolgergli con fiducia per sperare nella sua intercessione nell’alto dei cieli.

Il 20 gennaio la Chiesa ricorda San Sebastiano, nato a Narbona nel 256 e morto a Roma il 20 gennaio 288. Militare romano, è stato martire per aver difeso la fede scristiano. È venerato sia dalla Chiesa Cattolica sia dalla Chiesa Cristiana Ortodossa. Grazie alla sua alta carica militare, decise di diffondere la fede cristiana tra funzionari e militari.

Dopo un miracolo a lui attribuito, molte persone si convertirono al cristianesimo. Diocleziano, scoperto tutto questo, decise di condannarlo a morte, legando a un palo sul colle Palatino e trafiggendolo con frecce in tutto il corpo. Abbandonato sul luogo e creduto morto, Santa Irene di Roma si accorse che era vivo e lo oprtò a casa sua per curarlo. Guarito, si presentò dall’imperatore, che ordinò la flagellazione, che venne eseguita nel 304.

San Sebastiano è patrono delle Confraternite di Misericordia italiane e viene invocato con San Rocco a protezione della peste.

Preghiera a San Sebastiano

Gloria al Padre…
San Sebastiano, prega per noi.

Per quell’eroismo con cui sopportaste il dolore delle frecce che trafissero tutto il vostro corpo e rimasto miracolosamente in vita, rimproveraste della sua empietà contro i Cristiani il crudele imperatore Diocleziano, ottenete a noi tutti, o glorioso martire Sebastiano, di sostenere sempre, secondo la volontà di Dio, le malattie, le persecuzioni e tutte le avversità della vita per partecipare un giorno alla vostra gloria in Cielo.

Gloria al Padre…
San Sebastiano, prega per noi.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI