Il suo bambino era scomparso dalla scuola

Il suo bambino era scomparso dalla scuola. La polizia riesce a trovarlo in lacrime 30 minuti dopo, vicino all'edificio, senza giacca con temperature bassissime. La donna ha visto i video di sicurezza e ha denunciato subito la scuola

È noto che se a proteggere i bambini è una madre, cercherà sempre modi per trattare il suo piccolo tesoro con rispetto. Di recente, la madre di un bambino di 9 anni, Yvonne Pinkston, ha fatto causa alla scuola del ragazzo accusando lo staff di abusi dopo che hanno costretto il bambino a lasciare i locali dell’istituzione senza riparo a temperature appena superiori a zero gradi.

Il ragazzo aveva una camicia a maniche corte quando è stato esposto al freddo. Il personale della Fiske Elementary School, situato nella parte sud di Chicago, ha portato il ragazzo fuori dalla scuola dopo che si era lamentato di essere stato vittima di bullismo da parte di alcuni suoi compagni di classe.

La madre del bambino è stata supportata dallo studio legale Herbert, l’avvocato incaricato ha richiesto la videosorveglianza della scuola in cui si vede la guardia di sicurezza prendere il bambino dall’ufficio del preside mentre il preside e il consulente controllavano la situazione esposta dal ragazzo. Il ragazzo è stato elencato come KS nella causa.

Pinkston dice che suo figlio guardava fuori da tutte le porte e finestre ma erano chiuse, quindi non aveva altra scelta che aspettare mentre era seduto fuori al freddo e piangeva. Dopo un po’, il personale della scuola chiamò il 911 sostenendo che il ragazzo era scomparso dopo aver mostrato comportamenti inappropriati in classe, mordendo e prendendo a calci i suoi compagni di classe.

Tuttavia, la ditta che difende il caso e sostiene la madre del bambino ha sostenuto che la scuola ha inventato l’intera storia. Pinkston chiede rispetto per suo figlio e che si fermi l’abuso nelle scuole.

Il bambino di soli 9 anni è stato esposto nelle strade di Englewood, considerato uno dei quartieri più pericolosi di Chicago. La polizia ha impiegato 30 minuti per trovare il bambino spaventato che piangeva. La madre sconvolta commenta questo:

“Mi fa male che tutti nel video si sono voltati dall’altra parte e hanno lasciato che succedesse, nessuno lo ha fermato, qualcuno deve andare in prigione per questo. Hanno agito negligentemente. È un pericolo. Tutto sarebbe potuto succedere a mio figlio in quel quartiere. ”

Nella causa, viene nominato il consiglio di istruzione e tre membri del personale che sono accusati di aver sottoposto il bambino in un ambiente educativo ostile e aggressivo, forza eccessiva e esposizione intenzionale allo stress emotivo. Il bambino ha subito sequele emotive e ha bisogno di aiuto psicologico per aiutarlo a superare il difficile trauma.

Tutti i bambini hanno il diritto di studiare in un ambiente sicuro e armonioso. Vogliamo che i responsabili si assumano le conseguenze delle loro azioni ed evitino tali casi.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Vicenza, scoperto il possibile movente dietro l'omicidio di Alessandra Zorzin: cosa è emerso

Vicenza, scoperto il possibile movente dietro l'omicidio di Alessandra Zorzin: cosa è emerso

19enne muore per tumore: il medico aveva detto che era solo ansia

19enne muore per tumore: il medico aveva detto che era solo ansia

Mamma 23enne di 11 figli ne vorrebbe altri

Mamma 23enne di 11 figli ne vorrebbe altri

Norm MacDonald, star della televisione d'oltreoceano, è morto a soli 61 anni

Norm MacDonald, star della televisione d'oltreoceano, è morto a soli 61 anni

Olesya Rostova: la trasmissione russa ha rintracciato la donna nomade

Olesya Rostova: la trasmissione russa ha rintracciato la donna nomade

Caso Denise Pipitone: Sabrina, la ragazza della Tunisia, farà il test del DNA

Caso Denise Pipitone: Sabrina, la ragazza della Tunisia, farà il test del DNA

Dramma a Caltanissetta, bambina di 8 anni in ospedale dopo aver ingerito cocaina

Dramma a Caltanissetta, bambina di 8 anni in ospedale dopo aver ingerito cocaina