Il tributo di Milly Carlucci a Fabrizio Frizzi: commovente

Ne abbiamo già parlato ma vogliamo continuare a farlo perché quando se ne vanno le persone buone come Fabrizio Frizzi lasciano un vuoto incolmabile che nessuno riesce a riempire. E parlarne aiuta un o’ noi, quelli rimasti, ad affrontare il dolore e la sensazione di vuoto che permane.

Di Fabrizio sono state dette tante cose. Molte persone hanno ricordato la sua generosità, la sua allegria, la sua voglia di vivere e farcela per poter stare con la sua famiglia… Una delle colleghe che era molto legata a Fabrizio era Milly Carluci. La nota conduttrice televisiva aveva chiesto alla Rai di ritardare con il programma “Ballando con le stelle” perché non si sentiva pronta di tornare sul palco a ridere e scherzare dopo un simile dolore. Purtroppo, però, per ragioni economiche e commerciali, la Rai non ha potuto accontentarla e sabato sera il programma è andato in onda. Solo che stavolta c’era qualcosa di diverso: le persone, lo staff, i concorrenti e i giudici erano tutti commossi e con le lacrime agli occhi e, dopo un breve momento di silenzio dedicato a Fabrizio, Milly ha parlato ai telespettatori “a cuore aperto” spiegando perché il programma non è stato fermato e cosa provavano tutti loro. C’era un particolare, però, che pochi hanno notato. Negli occhi di tutti c’erano le lacrime… tutti piangevano e questo dimostra che persona speciale abbiamo perso.

COMPRA QUI PETFOUNTAIN!

C’erano tante lacrime e commozione e si respirava dolore ma, nello stesso tempo, sul palco, con loro, sembrava esserci anche Fabrizio e il suo sorriso contagioso.

Il momento più dolce, però, è stato il ballo dedicato a lui: una coreografia sulle note di ‘Halleluja’ di Leonard Cohen che ha fatto emozionare il pubblico in sala e i telespettatori. Milly ha detto, tra le lacrime:

“È venuto a mancare un fratello. Qui, c’è una parte delle persone che ha lavorato con lui. Quando mercoledì siamo arrivati in studio dopo i funerali ci siamo guardati negli occhi e ci siamo domandati “come faremo ad andare in onda? Se ci vedesse con queste facce ci sgriderebbe e ci conforterebbe con una delle sue risate che tutti conosciamo…

Il primo sentimento è stato quello di non andare in onda, ma noi abbiamo un dovere anche verso di voi e abbiamo deciso di andare avanti. Noi vogliamo tenere stretto nel cuore il ricordo di Fabrizio. Un abbraccio immenso a Carlotta e Stella. E poi andremo in onda, col sorriso di Fabrizio, con la sua risata contagiosa, e quindi siamo pronti per partire”.