Incidente con un cinghiale

Incidente con un cinghiale, madre e figlio piccolo gravi

Madre e figlio sono ricoverati in ospedale dopo lo schianto con il cinghiale

Terribile incidente stradale lungo la strada Caragna a Pofi, comune che si trova in Frosinone nel Lazio. A causa di un incidente con un cinghiale, mamma e figlio piccolo di soli 6 anni si trovano ricoverati in gravi condizioni in ospedale. La donna ha cercato di evitare l’animale selvatico, ma lo schianto frontale è risultato inevitabile. Terribili le conseguenze per i due occupanti della Fiat 500 X.

Incidente in auto
Fonte foto da Pixabay

La donna era alla guida della sua Fiat 500 X e stava percorrendo la strada Caragna a Pofi, intorno alle 10.30 di sabato 9 ottobre 2021. All’improvviso un cinghiale è apparso sulla strada e la donna, che era in macchina con suo figlio di 6 anni, ha fatto di tutto per evitarlo.

In seguito alla manovra, l’auto è andata fuori strada, urtando gli alberi che costeggiano la carreggiata, finendo poi la sua corsa in una cunetta. Il cinghiale, preso in pieno dall’auto, è morto a causa del terribile impatto con il mezzo su cui viaggiavano madre e figlio.

Cristiana M. di Castro dei Volsci ha assistito alla terribile scena:

Ho visto il cinghiale uscire dal bosco ed attraversare la strada. La Fiat 500 che viaggiava verso Ceprano, ha frenato; ma l’impatto è stato violento, la donna che era alla guida ha perso il controllo dell’auto, mentre il cinghiale, ferito, ha continuato a correre per una ventina di metri. Poi si è accasciato.

Cinghiale
Fonte foto da Pixabay

Incidente con un cinghiale, madre e figlio in ospedale

La mamma di 30 anni e il figlio di 6 anni che vivono in contrada Vallefratta di Castro dei Volsci si trovano ora ricoverati in ospedale in gravi condizioni. Hanno riportato gravi fratture. La macchina, invece, è andata completamente distrutta.

Sul posto due ambulanze del 118 e i Carabinieri per i rilievi del caso. Il maresciallo ha detto che sulla dinamica dell’incidente non ci sono dubbi. Mentre Giuseppe Francazi, dottore forestale esperto di gestione faunistica:

Incidente con un cinghiale
Fonte foto da Pixabay

L’aspetto più inquietante è che i cinghiali cominciano ad uscire anche di giorno. In altre parole stanno cambiando le loro abitudini, perchè, fino ad ora, uscivano dai boschi o dai loro rifugi solo di notte. Evidentemente sono diventati così tanti che cominciano a dividersi il territorio. In pratica si scacciano tra di loro per proteggere la loro zona. Bisogni ricordare che hanno una capacità di procreazione impressionante: 2 volte all’anno (a volte anche 3) con figliate di 6/7 cinghialotti che possono diventare anche 10/11 nel caso della razza ungherese, molto diffusa in Ciociaria.

Gaiarine, Simone Furlan è morto dopo aver accusato un forte mal di testa ed un'infiammazione alle gengive

Gaiarine, Simone Furlan è morto dopo aver accusato un forte mal di testa ed un'infiammazione alle gengive

Pier Francesco Carofano, il 19enne che si è sparato un colpo alla testa dopo un litigio con i genitori, non ce l'ha fatta

Pier Francesco Carofano, il 19enne che si è sparato un colpo alla testa dopo un litigio con i genitori, non ce l'ha fatta

Puglia: ragazza di 16 anni travolta e uccisa da un treno in corsa

Puglia: ragazza di 16 anni travolta e uccisa da un treno in corsa

Reggio Calabria: trova un "Gratta e Vinci" del padre defunto ma non può incassarlo

Reggio Calabria: trova un "Gratta e Vinci" del padre defunto ma non può incassarlo

Denise Pipitone: diffuso il nuovo Age Progression 2021. Ecco come potrebbe essere oggi

Denise Pipitone: diffuso il nuovo Age Progression 2021. Ecco come potrebbe essere oggi

Lutto a Spoltore, Gaia Pangiarella è morta a soli 19 anni

Lutto a Spoltore, Gaia Pangiarella è morta a soli 19 anni

Cosa prevede e quando sarà valido il nuovo DPCM firmato da Giuseppe Cont

Cosa prevede e quando sarà valido il nuovo DPCM firmato da Giuseppe Cont