Irene Montruccoli morta a 21 anni per un malore

Irene Montruccoli morta a 21 anni per un malore: le parole del sindaco

Un malore improvviso l'ha portata via

Una comunità in lutto quella della cittadina di Arceto, frazione di Scandiano, in provincia di Reggio Emilia, per la scomparsa improvvisa di una giovane ragazza. Irene Montruccoli è morta a soli 21 anni per un malore che non le ha dato scampo. A nulla sono valsi i tentativi dei soccorritori di rianimarla. Purtroppo la giovane 21enne non ce l’ha fatta.

Irene Montruccoli

Nella serata di venerdì la giovane di 21 anni ha lamentato un mal di testa che non passava. Poco dopo Irene Montruccoli ha perso conoscenza. Immediatamente sono arrivati i soccorsi che l’hanno trasportata in gravissime condizioni all’ospedale di Parma, con l’ausilio dell’elisoccorso.

La giovane di 21 anni è rimasta ricoverata presso la struttura di Parma per due giorni, in coma. E purtroppo in seguito è deceduta. La comunità è in lutto per questa perdita improvvisa che ha lasciato tutti sgomenti. E i concittadini si stringono a famigliari e amici.

La sorella maggiore Ilaria ha dato il triste annuncio della morte della ragazza. Parole davvero commoventi che presto sono state condivise da tutti coloro che l’hanno conosciuta e amata in vita e che potranno presto darle l’estremo saluto.

Solo l’autopsia sul corpo della giovane 21enne potrà chiarire le cause esatte di una morte improvvisa che ha lacerato i cuori di un’intera comunità. Che ancora si chiede come sia potuta accadere una tragedia simile, stringendosi alla famiglia e agli amici della ragazza sgomenti per l’accaduto.

Irene Montruccoli morta a 21 anni per un malore

Irene Montruccoli morta a 21 anni per un malore: le parole di cordoglio del sindaco della città

Il sindaco di Scandiano, Matteo Nasciuti, ha voluto esprimere, in un post su Facebook, sulla sua pagina ufficiale, tutta la sua vicinanza alla famiglia, parlando per tutta la comunità che è ancora sotto choc per la notizia:

UNA NOTIZIA TERRIBILE
Non ci sono parole per commentare la notizia della scomparsa improvvisa di Irene, ragazza di soli 21 anni che abitava ad Arceto.
Un dolore profondo, quello della famiglia, a cui tutta l’amministrazione comunale e tutta la comunità scandianese si uniscono. Ovviamente siamo a disposizione per qualsiasi esigenza.
Di fronte a tragedie come questa, che scuotono tutti noi, riteniamo che l’unica cosa da fare sia rispettare la sofferenza di chi ha perso troppo presto una figlia, una sorella, un’amica.