ISERNIA: Urla e sberle all’interno dell’asilo.

Maltrattamenti verso i bambini, in un asilo in provincia di Isernia

Home > Attualità > ISERNIA: Urla e sberle all’interno dell’asilo.

Ci siamo ritrovati costretti, ancora una volta, a leggere di spiacevoli episodi, accaduti all’interno di un asilo, quello che per tutte le mamme, dovrebbe essere un posto sicuro per i propri figli! Due insegnanti, di una scuola statale materna, che si trova in provincia di Isernia, sono state filmate, mentre maltrattavano i propri alunni.

I primi sospetti, sono venuti alle mamme, dopo i racconti dei loro bambini. Le loro denunce, hanno dato il via all’indagine da parte delle forze dell’ordine. Grazie a dei video e a delle registrazioni audio, le due donne sono state colte in flagrante. Urla, sberle, quando uno dei bambini faceva qualcosa che a loro non stava bene. Non solo, come punizione, costringevano gli altri bambini a picchiare il “punito”, per ripagarlo con la stessa arma e fargli capire cosa significasse. Nel video possiamo vedere con quanta cattiveria le maestre si rivolgevano ai bambini, costringendoli a piangere, a guardare il muro. “Ti svito la testa”, “ti faccio una faccia di schiaffi”, poi un ceffone, soltanto perché il disegno non era uguale a quello rappresentato. Roba da pazzi? Vedere queste immagini ci ha fatto infuriare. Un asilo dovrebbe essere un posto sicuro per i nostri figli, dove abbiamo la certezza che imparino cose nuove e che vengano accuditi da persone competenti! Alla fine delle indagini, la polizia di Stato ha diffuso il video e le due donne sono state tolte subito dall’incarico di insegnanti e accusate di maltrattamento su minori.

Di seguito potete vedere le immagini e ascoltare il tono e le parole con cui si rivolgevano agli alunni:

Come potrete immaginare, il filmato shock si è diffuso in ogni parte del nostro paese.

Le due maestre hanno 49 e 58 anni.

Leggete anche: