Kanchan Kumari, 16 anni, presto volerà in cielo perché “non vale la pena salvarla”

Kanchan Kumari, 16 anni, presto volerà in cielo perché "non vale la pena salvarla". I genitori si rifiutano di donare un rene alla figlia per salvarla "perché è una ragazza"

Home > Attualità > Kanchan Kumari, 16 anni, presto volerà in cielo perché “non vale la pena salvarla”

Kanchan Kumari, 16 anni, deve ricevere un trapianto di rene per salvarsi la vita. I suoi genitori dovrebbero adempiere al loro impegno per garantire la sua salute e il suo benessere, ma si rifiutano di donare l’organo che le darebbe l’opportunità di vivere perché “è una ragazza”.

Oltre a rifiutare di sottoporsi a studi di compatibilità per essere donatori, proibiscono anche la ricerca di altri candidati che donino il rene a Kanchan. L’adolescente, dall’India, è gravemente malata, le sue condizioni di salute stanno peggiorando. I medici hanno detto ai suoi genitori che l’unica opzione per preservare la sua vita è quella di ricevere un trapianto perché ha un’insufficienza renale in entrambi i reni.

Ramashray Yadav, padre della ragazza che è la maggiore di cinque fratelli, ha offerto dichiarazioni a un media e ha detto: “Chi donerà un rene? È una ragazza! ”. L’adolescente è stata ricoverata in vari ospedali fino a quando i suoi genitori hanno preso la decisione di trasferirla di nuovo a casa, nel suo villaggio rurale in Avgil in Bihar, perché essi non hanno le risorse finanziarie per continuare a pagare le spese mediche del suo trattamento.

Il nonno di Kanchan ha escluso la possibilità che il padre della ragazza doni l’organo perché afferma che è il sostentamento della sua famiglia.”Non potrei più lavorare con un solo rene”, ha detto. L’operazione di trapianto costa circa $ 7.000, inoltre la famiglia non avrebbe il modo di pagarla.

Sfortunatamente, nella città in cui vive Kanchan, i diritti sono violati, non esiste uguaglianza di genere e le donne sono discriminate sotto vari aspetti. Il fatto che sia una ragazza la rende una persona vulnerabile, a causa della falsa premessa che non è in grado di lavorare e contribuire alla sua casa.

Nella loro cultura gli uomini sono apprezzati perché agiscono come mezzi di sostentamento della casa, in molti casi le ragazze vengono abbandonate e addirittura scambiate per qualche tipo di oggetto prezioso come proprietà o mucche. Di solito si sposano in tenera età previo accordo dei genitori delle parti.

Crescendo, le ragazze si dedicano esclusivamente alle faccende domestiche e alla cura dei propri figli. Il caso di Kanchan ha causato grandi controversie nelle reti, la maggior parte delle persone sostiene che stanno violando il suo diritto alla vita in modo ingiustificato. Facci sapere la tua opinione.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI